Ginza by Shiseido è il nuovo profumo dai super poteri creato da donne, per le donne

Di Marzia Nicolini
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Shiseido
Photo credit: Shiseido

From ELLE

Quante cose meravigliose possono scaturire dai contrasti. Giocando con le opposizioni Oriente e Occidente, modernità e tradizione, estroversione e intimismo, Ginza by Shiseido traduce in chiave olfattiva la seducente complessità dell'animo femminile, reso unico dalle sue innumerevoli sfumature, spesso in apparente collisione, in realtà in perfetto equilibrio. Pronte a innamorarvi della nuova fragranza femminile firmata dal brand nipponico?

Ginza by Shiseido, un nuovo modo di intendere il profumo

Cosa facciamo in Occidente quando indossiamo il profumo? In maniera più o meno consapevole, il sotteso di questo gesto riguarda il desiderio di sedurre e farsi notare. Il discorso cambia in Oriente, specialmente in Giappone, dove il fatto di profumarsi riguarda in primis se stesse: il profumo diventa quindi un talismano porte-bonheur completamente personale, il cui effetto viene vissuto in maniera più privata e intimista. In questo solco tra seduzione e gesto per sé si inserisce la nuova fragranza Ginza by Shiseido: con la certezza che ogni donna possieda una forza vitale di cui spesso non è consapevole, la profumazione ambisce ad esaltare ed esprimere la personalità femminile, nella sua totalità, con le sue contraddizioni.

Photo credit: Shiseido
Photo credit: Shiseido

Un coktail olfattivo floreale scolpito da profondi legni sacri

Ginza by Shiseido è tutto meno che una profumazione ordinaria. Proviamo a descrivervi la complessità seducente di questa fragranza. Immaginate un'apertura completamente luminosa, con gioioso melograno e pungenti bacche rosa. Ed ecco giungere l'esplosione floreale e opulenta di gelsomino, petali di magnolia e fresia, più misteriosa orchidea giapponese. Le sorprese non sono certo finite: le note di fondo sono meditative, profonde, intimiste: legno di Hinoki dal leggermente canforato, caldo legno di sandalo e indimenticabile patchouli ricreano l'appagante sensazione di un abbraccio. Abbraccio dal quale nessuna vorrà più staccarsi.

Dietro alla fragranza, un team creativo di sole donne

Se l'Eau de Parfum firmata Shiseido riesce a descrivere così perfettamente la complessa personalità femminile, c'é un perché da svelare: dietro alla fragranza si cela un'équipe di lavoro composta da sole donne. I nasi Karine Dubreuil e Maïa Lernout della maison di profumi giapponese Tagasako hanno immaginato la piramide olfattiva di Ginza, mentre la product designer francese Constance Guisset si è occupata di disegnare lo statuario flacone bijoux, composto da un sinuoso monolite di vetro, sigillato da un tappo nero che sembra tuffarsi nel liquido rosa della fragranza. Quanto al volto scelto per interpretare il profumo, ancora una volta Shiseido ha effettuato una scelta niente affatto banale: la modella canadese Elizabeth Davison si muove in maniera sognante in un paesaggio giapponese dai confini indefiniti e poetici, proiettandoci in una dimensione da romanzo di Haruki Muramaki.