Giorgio Panariello: come è nato “Panariello story”

·1 minuto per la lettura

La tournée estiva di Giorgio Panariello prende spunto dalle Storie di Instagram.

Lo annuncia il comico toscano in una recente intervista, rivelando che il format è nato per raccontare alcuni aneddoti caratteristici della sua vita. Ed è caratterizzato sia dalle sue storie, che da quelle dei suoi famosi personaggi.

«Stavo lavorando a “La favola mia”, lo spettacolo che porterò nei teatri nel 2022, e mi sono reso conto che tanti aneddoti della mia vita lì dentro non ci stavano. Sarebbero rimaste fuori storie divertenti. Così è nato “Panariello story”. E mi sono ispirato alle storie di Instagram: nello spettacolo c’è un po’ di me e un po’ delle storie degli altri, che “sbircio” sui social», racconta Giorgio Panariello a TV Sorrisi e Canzoni.

Il 60enne di Firenze è salito alla ribalta ormai quaranta anni fa e di storie da raccontare ne ha raccolte parecchie.

«Avevo 20 anni, lavoravo al cantiere navale e la sera facevo il deejay in discoteca: finivo tardissimo. La mattina al cantiere mi addormentavo ovunque. Non potevo continuare così: decisi di seguire l’istinto. Lo comunicai ai miei nonni, perché vivevo con loro».

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli