Giornata dei diritti dei bambini: una celebrazione molto importante

Giornata dei diritti dei bambini
Giornata dei diritti dei bambini

La Giornata dei diritti dei bambini si tiene ogni anno per promuovere l’unione internazionale, la consapevolezza tra i bambini di tutto il mondo e il miglioramento del benessere dei bambini. Nata come Giornata universale del bambino nel 1954, si celebra ogni 20 novembre.

Questa data è anche quella in cui le Nazioni Unite hanno adottato la Convenzione sui diritti dell’infanzia nel 1989, entrata in vigore nel 1990. Ciò significa che quest’anno la Giornata mondiale dell’infanzia segna anche i 30 anni dall’entrata in vigore della Convenzione.

Giornata dei diritti dei bambini: la Convenzione

È il trattato internazionale sui diritti umani più ratificato della storia, con il sostegno di 196 Paesi e territori. La Convenzione stabilisce una serie di diritti dei bambini, tra cui:

  • Hanno diritto all’istruzione

  • Devono essere trattati con dignità e rispetto

  • Devono essere accuditi, lasciati liberi di svilupparsi e di far parte delle loro comunità

  • Hanno il diritto di esprimere le proprie opinioni e di partecipare alle decisioni che li riguardano

  • Hanno il diritto di essere protetti dalla violenza e dalla discriminazione, ovunque vivano e indipendentemente dalla loro origine etnica o sociale, dalla loro abilità, dalla loro nascita o da altre condizioni

Come si inserisce l’istruzione

L’articolo 28 della Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza stabilisce che ogni Paese che la sottoscrive deve:

  • Rendere l’istruzione primaria obbligatoria e disponibile gratuitamente per tutti

  • Incoraggiare lo sviluppo di diverse forme di istruzione secondaria, comprese quelle generali e professionali, e renderle disponibili e accessibili a tutti i bambini

  • Rendere l’istruzione superiore accessibile a tutti

  • Incoraggiare la frequenza scolastica regolare e ridurre i tassi di abbandono scolastico

L’articolo 29 afferma che l’istruzione deve sviluppare al massimo la personalità, i talenti e le capacità di ogni bambino. Deve incoraggiare il rispetto dei diritti umani, dei genitori, della propria e delle altre culture e dell’ambiente.

cos'è la Giornata dei diritti dei bambini
cos'è la Giornata dei diritti dei bambini

Perché il diritto all’istruzione è fondamentale

Tutti i bambini del mondo hanno il diritto all’istruzione, sancito dalla Convenzione sui diritti dell’infanzia. Ma quasi 260 milioni di bambini – circa uno su 10 – erano fuori dalla scuola già prima che la pandemia di Covid-19 colpisse.

Quest’anno, centinaia di milioni di bambini hanno perso l’istruzione a causa della crisi sanitaria e si teme che molti non torneranno mai più in classe.

Eventi per la Giornata mondiale dell’infanzia

I monumenti di tutto il mondo saranno illuminati di blu, il colore ufficiale dell’agenzia ONU per l’infanzia UNICEF. Tra i siti più famosi che hanno partecipato alla manifestazione negli anni precedenti figurano l’Acropoli di Atene, l’Opera House di Sydney, l’Empire State Building, la Torre di Shanghai e l’Arco di Trionfo di Parigi.

Alcuni Paesi hanno anche una propria Giornata dei bambini che celebrano in altre date. In Messico, ad esempio, il Día Del Niño è il 30 aprile. Alcune scuole (nei giorni precedenti la pandemia) organizzano giochi, musica e cibo, mentre altre sono chiuse per tutto il giorno e le famiglie trascorrono una giornata fuori casa con i loro figli.

LEGGI ANCHE: