Giornata della memoria, per non dimenticare l'orrore della Shoah - FOTO

Primo Piano

Il 27 gennaio si celebra la Giornata della memoria, ricorrenza internazionale che commemora le vittime dell'Olocausto, il genocidio perpetrato durante la Seconda Guerra Mondiale dalla Germania nazista. La data è stata fissata dall'Assemblea delle Nazioni Unite proprio per ricordare quel 27 gennaio 1945, quando le truppe sovietiche dell'Armata Rossa arrivarono ad Auschwitz svelando al mondo l'orrore del campo di concentramento e liberando i pochi superstiti. Iniziative per ricordare la Shoah, lo sterminio del popolo ebraico, si svolgono in tutta Italia. Un momento di riflessione su una delle pagine più vergognose della storia dell'umanità, perché simili tragedie non si ripetano.