Giorni più brevi: ci rendono tristi?

·2 minuto per la lettura
giornate corte umore
giornate corte umore

Siamo in un periodo difficile dal punto di vista sociale, ciò causa non poche problematiche a livello psicologico, come la pandemic fatigue. In più le giornate si sono accorciate, viene buio prima e il nostro umore inevitabilmente ne risente. Ma esattamente, quando le giornate si accorciano, cosa succede al nostro umore? E perché? Scopriamolo insieme in questo articolo: giornate corte e influenza che hanno sul nostro umore.

Giornate corte: cosa succede al nostro umore?

Cosa cambia

Il cambio di stagione influenza la nostra salute mentale e fisica. C’è il rischio di incorrere in disturbi stagionali dell’umore, che a loro volta causa pigrizia, sonnolenza, talvolta aumento dell’appetito e irritabilità. Tendenzialmente siamo anche più tristi, sconsolati o demotivati. Si chiama proprio disturbo affettivo stagionale il disturbo dell’umore in individui che hanno una buona condizione di salute mentale ma che in periodi particolari dell’anno come l’inverno sviluppano sintomi depressivi.

Il buio e i suoi effetti

Il buio è affascinante per certi versi, ma per altri, quando ad esempio vorremmo goderci un lungo pomeriggio di Sole, può essere piuttosto pesante da sopportare. Se il buio infatti sopraggiunge quando tutti sono ancora al lavoro o a scuola può creare stress e indurre il malumore. Ci sembra di non poterci godere abbastanza i momenti di luce. E poi si sa: le giornate buie mettono un senso di solitudine e malinconia.

Quando il tempo scivola via

Se le giornate si accorciano abbiamo l’impressione di non riuscire a fare nulla: quando vorremmo svagarci dopo aver studiato o lavorato siamo costretti a rintanarci a casa. Oltre al buio difatti sopraggiunge anche il freddo e nessuno ha voglia di stare all’aria aperta o divertirsi fuori casa.

Il maltempo come ulteriore causa

La pioggia e le tempeste possono essere rilassanti quando si è a casa, magari il sabato pomeriggio. Però se il maltempo ci accompagna mentre raggiungiamo il posto di lavoro, magari di lunedì mattina diventa fonte di ulteriore stress. Eppure inverno significa anche questo.

Le abitudini dovrebbero cambiare

Non a tutti le giornate invernali mettono tristezza, dopotutto basterebbe stabilire una nuova routine: alzarsi presto e andare a dormire altrettanto presto. Il che può non essere semplici o fattibile per molti di noi. Quindi siamo costretti ad adattarci a ritmi diversi rispetto all’estate e non a tutti piace.

E a voi che effetto fanno le giornate corte e buie? Vi trasmettono tranquillità o al contrario vi agitano e mettono tristezza? Se vi causano malumore ecco alcuni consigli per bene mentalmente.