Gismondo: "Per 2021 sogno fine pandemia e mondo migliore"

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

"Per la prima volta, all'avvicinarsi di un anno nuovo, c'è una speranza globale che unisce il mondo intero: quella di sconfiggere Covid-19". Un obiettivo comune che richiede l'impegno di tutti, imparando anche dagli errori fatti per evitarli in futuro. Questo l'auspicio di Maria Rita Gismondo, microbiologa dell'ospedale Sacco di Milano, per il 2021 alle porte.

"Ma dobbiamo anche sperare - sottolinea all'Adnkronos Salute l'esperta, direttrice del Laboratorio di Microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle bioemergenze del Sacco - che il 2021 ci faccia raccogliere le lezioni che ci sta dando Covid, perché molti comportamenti a livello politico, a livello sanitario, a livello globale, non si ripetano. La vera sfida, in conclusione, è che possa esserci davvero un mondo migliore".