A giugno 5 pianeti diventano retrogradi, ma cosa significa esattamente?

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Unsplash
Photo credit: Unsplash

Con l'arrivo di ogni nuova stagione le influenze astrali sulla nostra vita variano e se la positività dell'estate sembra suggerirci un periodo particolarmente spensierato, allora è bene sapere che nel mese di giugno 5 pianeti diventeranno retrogradi, influenzando il nostro oroscopo. Abbiamo perciò cercato di comprendere l'influenza delle posizioni retrograde sul nostro oroscopo, pianeta per pianeta, partendo dalle basi. Innanzitutto: cosa si intende quando si dice che un pianeta è retrogrado? Significa che quel pianeta, nella visione geocentrica, sembra muoversi all'indietro rispetto all'eclittica celeste. A causa della loro relazione con la terra e della velocità del loro moto, i pianeti sembrano invertire la marcia e quindi diventare "retrogradi" anche se nella realtà scientifica questi non adottano mai un'orbita a ritroso.

I protagonisti di questo moto nel mese di giugno saranno: il pianeta dell'orbita interna Mercurio e i pianeti esterni Plutone, Nettuno, Giove e Saturno. L'influenza dei pianeti interni solitamente crea problemi nella quotidianità, ma dall'impatto non particolarmente forte se non un po' di rallentamenti. D'altro canto i pianeti esterni lasciano effetti meno visibili, ma più sottili e duraturi. Sarà quindi un giugno lento, con ritmi che suggeriscono pause strategiche, tra umori alti e bassi in cui armarci di molta pazienza. Ma vediamo pianeta per pianeta.

Photo credit: Unsplash
Photo credit: Unsplash

Gli effetti di Plutone retrogrado saranno in un certo senso positivi perché ci daranno occasione di comprendere qualcosa in più su noi stessi, in ambiti come amore e lavoro. Plutone è un pianeta che ama giocare con il potere, creare e distruggere, i suoi effetti quindi potrebbero essere catartici. Saturno è il pianeta che con le sue influenze ci incoraggia a lavorare sodo, ad essere disciplinati e a prestare maggiore attenzione ai dettagli. Ma dal momento che il pianeta è retrogrado, questo potrebbe essere il momento di prendersi una pausa.

Mercurio è sinonimo di comunicazione e il suo essere in posizione retrograda potrebbe provocare alcuni fraintendimenti e ritardi nei progetti in corso. C'è poi Giove, che offrirà un periodo di stagnazione, che potrebbe essere usato a nostro favore godendoci una pausa, un po' come ci suggerisce Saturno. Nettuno infine è il pianeta dei sogni, delle fantasie e delle illusioni che, trovandosi retrogrado, ci invita a vedere finalmente la verità. Giugno sarà quindi un mese di accettazione, contemplazione, rinascita.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli