Giulia Salemi: ‘Conservo i segni del tumore’


Giulia Salemi, volto tv 29enne di origini per metà iraniane, ha parlato del tumore avuto a soli 4 anni e di come abbia preferito non “correggere” i segni che le ha lasciato sul corpo.
Intervistata da ‘Il Corriere della Sera’, l’ex gieffina ha detto: “Quando avevo 4 anni sono stata operata per un linfangioma (una dilatazione dei vasi linfatici che provoca un rigonfiamento, ndr) al timo (organo fondamentale che si trova in una zona delicata nel mediastino anteriore superiore, ndr)”.
“L’intervento è stato ‘esteso’, mi ha lasciato un’evidente cicatrice e un seno più piccolo dell’altro di una taglia. Ma mi sono salvata, sono sana e questo è sempre stato per me la cosa più importante”, ha aggiunto. “L’aver scampato il pericolo, come mi ha sempre raccontato mia mamma che ricorda quel periodo con grande angoscia, era il punto fondamentale. Forse per questo non ho voluto di correggere i segni lasciati dall’operazione”, ha quindi concluso.
Giulia ha poi raccontato come il rapporto col suo corpo sia migliorato dopo l’arrivo nella sua vita di Pierpaolo Pretelli, il suo attuale fidanzato, con cui sta andando a convivere in una nuova casa a Milano.
“Per me è stato un percorso molto faticoso. Per molti anni non mi sono piaciuta, la svolta è di due anni fa quando nella mia vita è arrivato Pierpaolo. Chi ti ama ti aiuta e poi l’amore ti fa sentire meglio con te stessa e con il mondo esterno. E’ cambiato il mio modo di vedermi, ho capito cosa significa davvero ‘la bellezza sta negli occhi di chi guarda’. Così ho pure smesso di usare tanto make up, mi piaccio di più. Mi sento più sicura di me stessa e non modifico più con tutti quei filtri le mie foto”, ha fatto sapere.