Gli intrecci di palazzo per l'elezione del Presidente della Repubblica.

·2 minuto per la lettura
Quirinale Draghi Belloni
Quirinale Draghi Belloni

I grandi elettori si riuniranno oggi, 24 gennaio, per la prima chiama dell’elezione del Presidente della Repubblica. Si cerca il/la nuovo/a inquilino/a del Quirinale e tra nomi e indiscrezioni non si è ancora capito chi potrebbe essere a sostituire Sergio Mattarella. Saltata l’ipotesi Silvio Berlusconi, il centrodestra – che ha la maggioranza relativa nelle Camere – cerca un nuovo candidato e oltre ai già noti Elisabetta Casellati, Letizia Moratti e Marcello Pera, nelle ultime ore è iniziato a circolare l’ipotesi di far arrivare al Colle Elisabetta Belloni, direttrice del Dis ed ex segretario generale della Farnesina, lasciando così Mario Draghi a Palazzo Chigi, ma non sarebbe da escludere anche un scambio dei ruoli.

Quirinale, l’ipotesi con Draghi e Belloni

Per la prima volta nella storia repubblicana, infatti, il destino del governo è strettamente legato a quanto avverrà al Quirinale. Da più parti era infatti arrivata l’ipotesi di far trasferire l’attuale Presidente del Consiglio sul colle più alto di Roma, ma questo avrebbe inevitabilemente delle ripercussioni sulla maggioranza di governo, molto ampia e tenuta insieme proprio dalla presenza di Draghi.

Draghi – Belloni, l’ipotesi Quirinale

L’ipotesi Belloni, che avrebbe superato anche quella legata all’attuale ministro della Giustizia Marta Cartabia, sarebbe quella che al momento riscuoterebbe il maggior consenso trasversale tra le forze del Parlamento anche se non è sarebbe escludere che il suo nome possa essere speso per altro.

Quirinale: la scambio Draghi – Belloni

Vi è infatti un’altra ipotesi, avanzata da Repubblica, che porterebbe Draghi e Belloni ad un cambio di ruolo. Ecco dunque che il Premier salirebbe al Colle, con i voti già garantiti del centrodestra e del centrosinistra, e a Palazzo Chigi potrebbe andare proprio la Belloni. Quest’ipotesi non convincerebbe però del tutto il Pd che teme che nel caso di riconfigurazione del governo la Lega possa prentendere il Viminale, ipotesi questa non di certo gradita dai dem.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli