Gli stivali animalier di Paola Barale sono la lezione di stile più punk chic dell'Inverno 2021

Di Redazione Digital
·1 minuto per la lettura
Photo credit: Stefania D'Alessandro - Getty Images
Photo credit: Stefania D'Alessandro - Getty Images

From ELLE

Abbiamo scovato il lato più punk delle tendenze moda Inverno 2021 e, sorpresa, si trova esattamente ai piedi di Paola Barale formato stivali animalier. La conduttrice televisiva ha pubblicato su Instagram uno scatto casalingo dove racconta di star giocando a nascondino e in primo piano spiccano gli stivali dei nostri desideri.

Paola Barale ha dimostrato la sua attitude più punk/rock già dai tempi del Festival del Cinema di Venezia del 2020, dove ci aveva letteralmente affascinate con la sua acconciatura rasata di lato con tanto di treccine. A quel punto, venerarla come musa ispiratrice di grinta è stata la cosa più naturale. Le tendenze moda Inverno 2021 dal canto loro prediligono i combat boots e tutto lo scibile degli stivali con carrarmato, per rispettare due regole importanti di stagione: rimanere comode con stile.

E la rivendicazione più punk e cool tra queste è stata quella di Paola Barale con indosso gli stivali animalier firmati Bruno Bordese. Si tratta di anfibi animalier leopardati, alti fino a metà polpaccio, di cui uno dei dettagli più grintosi corrisponde alla zip diagonale che li attraversa dalla caviglia alla punta tonda. Di ispirazione al clubbing più spinto, omaggio alla cultura underground, è il plateau vertiginoso con suola carrarmato in gomma.

Estremi ed eleganti, ma soprattutto rivendicazione di uno stile che dev'essere prima di tutto specchio personale delle nostre emozioni, gli stivali leopardati di Paola Barale raccontano il lato più coraggioso di chi li indossa. La conduttrice li abbina a un vestito bianco e nero, lungo fino al ginocchio con inserti luci, ma gli outfit capaci di elevare gli stivali animalier sono molti. Uno su tutti: anfibi animalier + jeans neri skinny e puffer jacket, e lo street style vi apparterrà come mai prima d'ora.