Governo Draghi: le trasmissioni che non vanno in onda

·2 minuto per la lettura
mario draghi al senato cambio palinsesti
mario draghi al senato cambio palinsesti

A partire dalle 10:00 di mercoledì 17 febbraio 2021, Mario Draghi darà il via al suo Governo, prima con il discorso al Senato, poi con la richiesta della fiducia in Aula. Di conseguenza, i palinsesti vedranno un cambiamento. Quali sono i programmi che salteranno?

Mario Draghi al Senato: cambio palinsesto

Il Governo Draghi ha ufficialmente preso il ‘comando’ del nostro Paese. A partire dalle 10:00 di mercoledì 17 febbraio 2021, l’ex Presidente della Bce inizierà il suo ‘insediamento’ con un discorso in Senato, dopo di che si passerà alla richiesta della fiducia dell’Aula.

Il discorso di Draghi al Senato verrà seguito dal Tg1, con una diretta dalle 9:57. Di conseguenza, Storie Italiane di Eleonora Daniele slitterà, per lasciare il posto ad uno speciale dedicato al Governo. Anche il Tg2 si collegherà con Palazzo Madama, commentando con vari esperti i fatti politici della giornata, facendo saltare il programma di Milo Infante. Sempre sul secondo canale della Rete, spazio alla politica anche nella fascia oraria 17:30 – 19:55 e 21:30- 23:00. Rai3 vede cancellato Un Posto al Sole, che lascia spazio alla discussione in diretta dal Senato.

Stesso cambio di palinsesto per Mediaset, che inizierà a seguire il discorso di Draghi con Mattino Cinque News, con Francesco Vecchi al timone. Lo scettro passerà poi a Stasera Italia, su Rete4. Anche La7 seguirà la situazione politica italiana con tutti i suoi format: da L’Aria che Tira a Coffee Break, passando per Tagadà. Per il momento, non è prevista nessuna MaratonaMentana, ma è confermato in prima serata Atlantide di Andrea Purgatori.

Infine, la programmazione delle reti come RaiNews24, TgCom24 e SkyTg24 sarà prevalentemente dedicata alle vicende politiche della giornata.