Governo, Vaticano: aiuto a migranti è obbligo morale

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Città del Vaticano, 29 set. (askanews) - "Quando uno è in difficoltà nel mare si è moralmente e umanamente obbligati ad aiutarli e non a rendere le cose più difficili". Lo ha detto il responsabile per le politiche migratorie della Santa Sede, il card. Card. Michael Czerny, Prefetto del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, rispondendo ad una domanda dei giornalisti nel corso di una conferenza stampa in Vaticano.

Alla richiesta di un commento sulla vittoria nelle elezioni italiane del centro-destra che non prevede tra i suoi punti di programma l'aiuto e l'accoglienza dei migranti, il card. Czerny ha detto: "e' una risposta che dovreste fare alla Chiesa italiana che ha fatto tanto per migliorare la vita di migranti e rifugiati e che ha sostenuto iniziative umanitarie anche nel Mediterraneo".

"Si tratta di diritti che hanno migliaia di anni, - ha poi sottolineato il porporato - ma quando uno è in difficoltà in mare o sta affogando, si è moralmente e umanamente obbligati ad aiutarli e non a rendere le cose più difficili".