Gramigna: benefici e controindicazioni

·2 minuto per la lettura
gramigna
gramigna

La gramigna è conosciuta dai più per essere una fastidiosa pianta infestante, ma in realtà nasconde interessanti proprietà benefiche per la nostra salute. Scopriamola insieme.

Proprietà della gramigna

La gramigna appartiene alla famiglia delle Graminacee ed è un ottimo rimedio naturale depurativo, diuretico e antinfiammatorio. Queste proprietà si devono alla presenza di diversi principi attivi, come l’agropirene, che ha un’azione antisettica e antinfiammatoria, o la tricitina, che attribuisce alla pianta il suo caratteristico effetto diuretico. La gramigna contiene al suo interno anche mucillagini, che attribuiscono alla pianta un effetto lenitivo e antinfiammatorio.

Gramigna: gli effetti benefici

La gramigna apporta molti benefici al nostro organismo. La pianta è utilizzata soprattutto per depurare l’organismo, eliminando liquidi e tossine in eccesso. La disintossicazione del corpo non avviene solo a livello renale, ma anche a livello epatico.

Inoltre, in combinazione con altre piante, è utile per prevenire infezioni alle vie urinarie nonché calcoli renali. La gramigna esercita anche proprietà lenitive sulle mucose, grazie alla presenza di mucillagini. Queste ultime sono ottime anche in caso di stitichezza o problemi a livello gastrointestinale. La pianta è anche un diuretico naturale, che è in grado di abbassare la pressione.

Gramigna: come utilizzarla

Per beneficiare delle proprietà della gramigna, si possono preparare dei decotti o degli infusi utilizzando le radici della pianta. Basta mettere in infusione un cucchiaio di radici essiccate in acqua bollente per almeno 15 minuti. Filtrate il tutto e bevete all’occorrenza, per esempio in caso di cistite, ritenzione idrica o infiammazioni.

Controindicazioni della gramigna

La gramigna è una pianta ricca di benefici, ma presenta anche alcune controindicazioni. Il vegetale non è adatto a chi soffre di problemi renali o nefriti, chi è interessato da insufficienza renale o cardiaca, perché ha un alto potere diuretico. Chi assume farmaci per la pressione o diuretici non può utilizzare questo rimedio naturale. Occorre fare attenzione alle dosi, perché un sovradosaggio potrebbe essere dannoso per la salute. Infine, la gramigna è sconsigliata in gravidanza, allattamento e ai soggetti particolarmente sensibili alle Graminacee.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli