Grande Fratello, Adua si sbottona con Erminio: le dichiarazioni sull'Ares

·2 minuto per la lettura
gf vip rosalinda mario ares
gf vip rosalinda mario ares

Rosalinda Cannavò e Mario Ermito hanno riacceso i riflettori sull’Ares Gate. I due concorrenti del GF Vip hanno lavorato insieme a due film, Il Peccato e la Vergogna e il remake de Il Bello delle Donne, per cui si conoscono bene. Cosa si sono detti appena finita l’ultima puntata?

GF Vip: Rosalinda e Mario

Appena Mario Ermito è entrato al GF Vip, Rosalinda Cannavò l’ha salutato con affetto. Il motivo è presto detto: i due hanno lavorato insieme a due film, Il Peccato e la Vergogna e il remake de Il Bello delle Donne. Pertanto, hanno condiviso anche la stessa agenzia, ovvero l’Ares Management. Quest’ultima, è la stessa che, qualche tempo fa, aveva alzato il polverone con Alberto Tarallo & Co, tanto che la Cannavò è stata diffidata e non può più parlare dell’argomento. Nonostante tutto, quando la “Vippona” ha visto Mario il discorso sul loro passato professionale è riaffiorato. Ermito, facendo i complimenti alla collega, ha esclamato: “Hai una buona memoria da attrice…”. Rosalinda, senza girarci troppo intorno, ha replicato:

“Ex attrice, tu sai perché“.

La Cannavò, consapevole della diffida, ha utilizzato un linguaggio in codice, ma ha fatto capire al nuovo coinquilino che non può menzionare l’Ares. Non a caso, poco dopo, quando Stefania Orlando le ha chiesto dove vivesse a Roma, Rosalinda ha risposto: “Non avevo una casa in affitto, ma adesso non posso parlare. Te lo racconterò quando saremo fuori dal GF Vip”. Insomma, il fantasma di Alberto Tarallo & Co continua ad aleggiare, ma è vietato parlarne.