Grande Fratello: la preghiera fa infuriare i "Vipponi"

·2 minuto per la lettura
gf vip inquilini preghiera
gf vip inquilini preghiera

Nell’ultima puntata del GF Vip, Paolo Brosio ha fatto il suo ingresso in Casa. L’uomo, che da qualche anno si è convertito alla religione cristiana, ha condiviso con alcuni coinquilini un momento di preghiera. La scena, però, non è piaciuta ad alcuni compagni d’avventura: è polemica.

GF Vip: la preghiera di alcuni inquilini

La preghiera, a prescindere dal credo religioso al quale si appartiene, non offende nessuno. Quando, però, si tende a spettacolarizzare il momento di raccoglimento e il rispetto viene meno si genera il caos. Questo è quanto avvenuto nelle ultime ore nella Casa del GF Vip. Alcuni inquilini hanno deciso di ritirarsi in una stanza per pregare, ma hanno regalato ai telespettatori una scena decisamente imbarazzante. Con Paolo Brosio eletto come sacerdote del momento, Elisabetta Gregoraci e Adua Del Vesco hanno dato il via a quella che è apparsa come una gag.

In un’altra stanza, Stefania Orlando, Tommaso Zorzi, Maria Teresa Ruta e Francesco Oppini hanno assistito alla preghiera e non hanno potuto evitare di esprimere il loro sdegno. Le voci dei compagni d’avventura, infatti, arrivava loro come una specie di coro da stadio. Non a caso, Stefania ha tuonato:

Spettacolarizzare così non mi piace. Bisogna avere rispetto anche per tutte le altre confessioni, le altre fedi… magari è una gag… ma non mi piace. Urlare così… non è che stiamo cantando Maracaibo”.

Le parole della Orlando sono state sposate dagli altri Vipponi. Brosio, che dopo 24 ore al GF Vip si è lasciato scappare una bestemmia, come reagirà quando Stefania gli farà notare la cosa? Staremo a vedere, sempre se Paolino non verrà squalificato.