«Grey’s Anatomy 19», Ellen Pompeo apparirà in appena 8 episodi

Ellen Pompeo riduce drasticamente la sua presenza in «Grey’s Anatomy», in vista di un nuovo progetto televisivo.

Secondo Deadline, l’attrice ha raggiunto un accordo per apparire in una serie limitata sulla piattaforma Hulu sul caso dell’orfana ucraina Natalia Grace Barnett.

Natalia, nata con una forma di nanismo, venne adottata da Kristine e Michael Barnett nel 2010, ma l’anno successivo la coppia americana abbandonò la bambina e lasciò il Paese. Kristine e Michael sostenevano come Natalia in realtà fosse un’adulta e avesse persino minacciato di ucciderli.

Ellen sarà Kristine nello show, e, per tale ragione, apparirà in appena otto episodi della diciannovesima stagione del medical drama in cui interpreta la Dott.ssa Meredith Grey. Proseguirà invece il suo lavoro come narratrice e produttrice esecutiva della storica serie.

La 52enne sarà produttrice esecutiva anche del nuovo progetto Hulu, scritto da Katie Robbins.

Ancora nessun dettaglio sul cast che comporrà il nuovo show.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli