Guida ai migliori delivery e take away

Di Danilo Ascani, Cristiana Ceci
·14 minuto per la lettura
Photo credit: Courtesy photo nella grafica di Silvia M. Reppa
Photo credit: Courtesy photo nella grafica di Silvia M. Reppa

From Marie Claire

Sapori raffinati e atmosfere rilassanti. Il piacere del palato si celebra con autentiche gourmandise anche tra le mura domestiche, soprattutto nelle grandi città. Oggi il servizio a domicilio è una tendenza in rapidissima ascesa: molti ristoranti sono stati costretti a chiudere, ma le cucine restano aperte per soddisfare i desideri della clientela. In un momento di stasi, in cui la casa è diventata il centro dell'universo, i piaceri della tavola assurgono ad antidoto. Milano è in pole position: se Particolare offre, tra le varie pietanze, ravioli croccanti di cassoeula, Al Mercato consegna burger con pane al tartufo reso ancora più gustoso dal burro di malga. A Torino, invece, si va a colpo sicuro prenotando il format "Delivery à la carte" di Cannavacciuolo Bistrot. Bologna sorprende i fedelissimi dell'home service con uramaki, nigiri e tartare di Crūdo Sushi Bar e i menu per occasioni speciali dell'Emporio Armani Ristorante. Altrettanto intriganti i piatti di Alfio Ghezzi disponibili a Rovereto, dove lo chef stellato gestisce Senso, eden per intenditori all'interno del MART. Passando alla provincia di Padova, In.gredienti è l'originale formula del quotato Le Calandre di Massimiliano Alajmo per ricevere chez soi gastronomia fresca, salumi, formaggi, vini e dolci. A Firenze l'indirizzo che non può mancare in agenda è La Ménagère, tempio del giovane Nicholas Duonnolo, mentre a Roma l'offerta di Zuma non teme rivali. A Quarto, Napoli, Sud Ristorante di Marianna Vitale assicura un'eccellente food experience a casa come ai tavoli del noto locale. Bon appetit!

Dalle ricette della tradizione alle novità culinarie, il meglio della ristorazione è servito a domicilio.

Photo credit: Jacopo Salvi
Photo credit: Jacopo Salvi

Al Mercato - Milano

Lo chef Eugenio Roncoroni caratterizza la proposta gourmet con una sfiziosa offerta di carni cucinate mescolando tradizione francese e americana. Autentico plus dei suoi burger il pane aromatizzato al tartufo e accompagnato da burro di malga. Tra i must del format per la consegna a domicilio il Classic burger e Al mercato burger. Se il primo è farcito con pomodoro, cipolla, insalata iceberg e cetriolo sottaceto, il secondo vede un medaglione di foie gras esaltato da jus di manzo, salsa e cipolla. Le bistecche sono declinate, invece, in due versioni: di wagyū australiano e black angus. Dulcis in fundo: tarte tatin, meringa brulé, torta di rose profumata alla cannella.

Via Sant'Eufemia 16, al-mercato.it


Photo credit: Courtesy photo
Photo credit: Courtesy photo

Bomaki - Milano - Torino

Dai vari locali nelle due città arrivano uramaki (oltre trenta varianti), tartare e burritos, sinergica combinazione di stile jap e latino: crepes di soia che avvolgono salmone, pollo o picanha grigliata, con accompagnamento di guacamole, jalapeno o cheddar cheese. Dalla stessa catena, sotto l'insegna Poku by Bomaki, una selezione di Poke, pasti completi in ciotole, per il delivery liberamente personalizzabili negli ingredienti. Chiusura dolce con mousse di maracuja al cioccolato fondente ricoperto di frutto della passione.

bomaki.it


Photo credit: Courtesy Photo
Photo credit: Courtesy Photo

Cannavacciuolo Bistrot - Torino

Due le alternative per gustare a casa propria i piatti dello stellato Antonino Cannavacciuolo: Delivery à la carte e Lo chef a casa tua. Se la prima proposta prevede un menu dal quale scegliere, la seconda è un percorso dall'antipasto al dolce. Ricca pure l'offerta di vini – bianchi, rossi e da dessert – bollicine e birre artigianali dalla cantina del ristorante. Il servizio è attivo dal lunedì al sabato, a pranzo e a cena; la domenica solo a mezzogiorno.

Via Umberto Cosmo 6, cannavacciuolobistrot.it/torino

Photo credit: Carlo Fico
Photo credit: Carlo Fico

Crocca - Milano

Una pizza sottile e molto sfiziosa, ideale anche da mangiare a casa. Perché il suo impasto - proprio per la croccantezza - non perde gusto né con l'asporto né con il delivery. Quaranta i tipi in carta: dal Calzone, alla Capricciosa, passando per la Diavola e la Quattro Stagioni. Non mancano pizze dai sapori decisi come Alici di Cetara o Mortadella & Pistacchio. Nel caleidoscopico menu anche paste al pesto con patate e fagiolini, al ragù bolognese, alla amatriciana o alla carbonara. Polpette al sugo, taglieri di salumi e formaggi, insalatone e bruschette fanno il resto. Mentre nel fine settimana la soluzione ideale è il brunch: pane tostato, omelette farcite, uova strapazzate, in camicia o a occhio di bue, contorni freschi e succo d'arancia sono la carta vincente per concedersi tanto relax e piatti appetitosi.

Via Galvano Fiamma 4, crocca.it

Photo credit: Dario Borruto
Photo credit: Dario Borruto

Crūdo Sushi Bar - Bologna

Un elegante sushi e cocktail bar progettato dall'architetto Federica Franchi, illuminato da lampade di Tom Dixon e con il tocco sofisticato del marmo di Carrara utilizzato per il bancone. Questo nuovo indirizzo di Bologna offre il servizio di consegna a domicilio in città. Ingredienti del territorio e tecniche culinarie in salsa jap sono la chiave di volta di proposte come uramaki, nigiri e quattordici special roll (con gambero rosso, branzino, salmone, tonno, ricciola scottata, polpa di ricci di mare, avocado, carote e cipolla croccante). Da provare: i gamberoni in tempura, la tartare di tonno, pomodoro, avocado e perle di Grand Marnier, la fassona con erba cipollina e rucola.

Via San Mamolo 3, instagram.com/crudosushibar


Photo credit: Andrea Fongo
Photo credit: Andrea Fongo


DanielCanzian Ristorante - Milano

I piatti del celebre chef Daniel Canzian arrivano in contenitori ermetici e in buste sottovuoto, da rigenerare in forno, acqua o microonde al momento del consumo. E le istruzioni per completare le ricette arrivano via audio su whatsapp. Quattro diversi menu e una selezione di finger food per l'aperitivo. Tra le meraviglie di Daniel: Gnocchi veneti di patate dorati e ripieni di baccalà mantecato in salsa siracusana; Astice arrosto, verze e melagrana; Torta Foresta Nera. Il servizio è su prenotazione dal lunedì alla domenica. Via San Marco angolo Castelfidardo, https://shop.danielcanzian.com/menu-completi/

Photo credit: Davide Lovatti
Photo credit: Davide Lovatti

Emporio Armani Ristorante - Bologna

Oltre alla ricercatezza dei piatti in carta, fiore all'occhiello del ristorante è la frequenza con cui cambia l'offerta: tutte le settimane (talvolta ogni quindici giorni) vengono proposte gustose novità. Si possono scegliere insalate e club sandwich, vini, champagne e dessert. Tre i menu ad hoc di questo mese: la cena della vigilia prevede – tra le varie pietanze pensate per delivery e take-away – baccalà mantecato con crostoni di polenta bianca, tapenade di olive e coda di rospo in guazzetto; il pranzo di Natale è a base di galantina di faraona, lasagne tradizionali e bolliti. A Capodanno, invece, si spazia tra gourmandise di terra & mare.

Galleria Cavour 1/V, armani.com/restaurant/it/

Photo credit: Courtesy photo
Photo credit: Courtesy photo

Gelsomina - Milano

La pasticceria che celebra la grande tradizione del Sud Italia raddoppia. Dopo la sua sede di Via Carlo Tenca 5 sbarca anche a due passi da Piazza Santa Maria del Suffragio e propone un viaggio altrettanto gustoso tra Puglia, Campania e Sicilia. Tante le soluzioni dolci e salate da concedersi con un pratico delivery o un take away. Appetitosa la quiche ai fichi caramellati, taleggio D.O.P. e speck I.G.P. dell'Alto Adige oppure quella con mele, cipolla dorata e rosmarino. Non meno prelibate le Busiate con pesto siciliano o l'avocado toast. Sfizi di sicuro successo gli arancini al ragù su crema di piselli e menta, la panzanella con frisella pugliese e le panelle siciliane con maionese al lime e avocado. Côté sucré... da Gelsomina si viene pure - o si richiede la consegna a domicilio - per il maritozzo con la panna, le frolle con il frangipane e frutta fresca. Valida la selezione di vini e birre artigianali. Tante le proposte di healthy drink quali spremute e centrifugati con ortaggi e frutta di stagione.

Via Galvano Fiamma 2, pasticceriagelsomina.it


Photo credit: Courtesy photo
Photo credit: Courtesy photo


Il consiglio di Sicilia - Scicli (RG)

Da un luogo incantato dell'isola, parmigiana di melanzane, lasagne al forno, riso patate e cozze in una nuova versione. Le pietanze vengono recapitate in zona, in vespa, dentro box dal packaging personalizzato. I menu a disposizione sono fotografati e inviati su whatsapp ai clienti, nonché pubblicati sui social network del locale.
Via Casmene 79, instagram.com/ilconsigliodisicili
a


Photo credit: Courtesy photo
Photo credit: Courtesy photo

Il Moro - Monza

Qui delivery e take away sono un servizio offerto in guanti bianchi. Camerieri in giacca e cravatta o ragazzi con la casacca da chef consegnano i piatti in un'accurata logica di fine dining. Vero plus di questo indirizzo gourmet sono i consigli su come rigenerare a casa i piatti e tante notizie interessanti sulla selezione delle materie prime. Il Moro sfodera gourmandise che fondono sapori della Sicilia e della Lombardia in modo estremamente armonico. Lo chef siciliano Salvatore Butticé sorprende con proposte signature quali ostrica e mandorla di Raffadali, polpo imbufalito, bottoni con ragusano, pomodoro alla carrettiera e mitili. Sua sorella Antonella - appassionata sommelier - sa consigliare le bottiglie più adatte per abbinamenti nobili che arrivano sino ai vini liquorosi... da provare con la cassata e i cannoli siciliani. Insieme a Salvatore e Antonella c'è Vincenzo Butticé: a loro tre si devono anche La Bottega de Il Moro per le consegne a domicilio e un secondo indirizzo, A Trattoria, il bistrot monzese di Via Vittorio Emanuele 36.

Via Gian Francesco Parravicini 44, ilmororistorante.it


Photo credit: Sergio Coimbra
Photo credit: Sergio Coimbra

In.Gredienti - Sarmeola di Rubano (PD)

Dalla cucina del ristorante stellato Le Calandre a In.gredienti il passo è breve. Lo chef Massimiliano Alajmo propone gastronomia fresca, salumi, formaggi, birre, vini e pasticceria. Disponibili per la consegna a domicilio – nel comune di Padova – e come shop online anche "I Consigli di Max": cofanetti di gourmandise ideali dalla colazione all'aperitivo. In.gredienti a Casa Tua, questo il nome del servizio, è attivo già dal breakfast con mignon e brioche farcite.

Via Liguria 2, alajmo.it



Photo credit: Courtesy photo
Photo credit: Courtesy photo

Jazz Café - Milano

Storico locale protagonista della movida in zona Sempione, il Jazz Café si vede costretto a rinunciare ora alla sua vocazione di divertita, musicale convivialità, ma non abdica alla buona cucina che gli habitué ben conoscono. Per le consegne a domicilio semplifica di molto la carta e offre una maestosa cotoletta, anche in versione sandwich, parmigiana e lasagne, filetto.

Corso Sempione 8, jazzcafe.it

Photo credit: Courtesy Photo
Photo credit: Courtesy Photo



La Ménagère - Firenze

Tante le prelibatezze messe a punto dallo chef Nicholas Duonnolo. Si spazia dai paccheri in guazzetto di cozze con fiori di zucca e caffè allo stinco di vitello in salsa di spumante, lattuga stufata e tartufo nero; vasta anche l'offerta di dolci da asporto. Plus di questo concept restaurant la scelta di piante, bouquet e prodotti per la casa. Non a caso, il termine francese "ménagère" significa casalinga. Un tempo, infatti, lo spazio ospitava uno storico emporio dove acquistare utensili e arredo per la tavola.

Via de' Ginori 8/R, lamenagere.it

Photo credit: Courtesy photo
Photo credit: Courtesy photo


L'oste scuro - Verona

Celebre per la cucina di pesce, il locale porta in casa tutti i profumi del mare: crudi, carpacci e crostacei, paste e risotti, baccalà mantecato con crema di cavolfiore, erbette e salsa di acciughe, quindi seppie nere in umido con crema di patate e finferli, dalle mani dello chef Simone Lugoboni. Caviale per le serate speciali, compreso il Beluga iraniano. Per chiudere: sbrisolona, come da tradizione.

Vicolo San Silvestro 10, ristoranteostescuro.tv/ita/index.php


Photo credit: Courtesy photo
Photo credit: Courtesy photo


MU dimsum - Milano

Una corposa selezione di ravioli e bao, anatra alla pechinese (superba) o black cod con salsa ai peperoni e salicornia. Si può scegliere dall'intero menu del ristorante, tra i migliori in città, per il servizio a domicilio. E nell'ordine possono entrare anche i tè, vanto del locale per la loro ricercatezza. La consegna si effettua inoltre fuori Milano, nella zona di Monza-Brianza e verso est (Segrate, Cernusco, ecc.).

Via Aminto Caretto 3, https://murestaurants.com/it/consegna-cibo-a-domicilio/mu-dimsum-delivery/

Photo credit: Courtesy Photo
Photo credit: Courtesy Photo


MU Fish - Nova Milanese

Aria di novità ai tavoli dell'eclettica cucina di Mu Fish. La chef giapponese Jun Giovannini gioca la carta di un convincente mix che amalgama alla perfezione ingredienti italiani e nipponici, con un'attenzione particolare alle loro proprietà benefiche (un esempio il koji, un fungo filamentoso noto nelle preparazioni in salsa jap). Il risultato sono accostamenti inediti e piatti di sublime ricercatezza. Se tra gli antipasti spiccano le capesante MU - capesante canadesi leggermente scottate con crema di besciamella, pasta kataifi, salsa di scalogno e noce moscata - da non perdere sushi e sashimi serviti alla giusta temperatura, con un piacevole equilibrio tra riso e pesce. Che si tratti di delivery o take away si chiude in dolcezza con Pumpkin & Chestnut, una torta di zucca con castagne panna montata e rum, liquirizia, cannella e vaniglia. Bella da vedere e buonissima per esaltare un pasto da 10 e lode.

Via Galileo Galilei 5, mufish.it

Photo credit: Courtesy Photo
Photo credit: Courtesy Photo

Particolare - Milano

Tempio dello chef Andrea Cutillo e del sommelier Luca Beretta, questa oasi del gusto vanta un menu con tanti crudi, qualche suggestione dalla cucina asiatica e incursioni in Spagna per le carni più prelibate. La carta dei vini privilegia piccoli produttori, bollicine e vari vitigni autoctoni. Se ai tavoli ci si può concedere un percorso degustazione di sei portate, per il delivery sono disponibili la maggior parte dei piatti signature. Irrinunciabili i ravioli croccanti di cassoeula, salsa limone e finocchietto, le linguine di Gragnano, aglio, olio, peperoncino con ricci di mare e salicornia. Per un goloso fine pasto: il tiramisù Particolare o la mezza sfera bianca di gelato, lamponi e crumble.

Via Gerolamo Tiraboschi 5, particolaremilano.com

Photo credit: Courtesy photo
Photo credit: Courtesy photo

Ramen Shifu - Milano

Il piacere del delivery o dell'asporto inizia con il sacchetto in carta, bello come le pagine di un manga. Ramen Shifu è un dichiarato omaggio a un piatto dalla storia millenaria, il ramen orientale. Carta vincente di questa prelibata preparazione è il brodo messo a punto secondo la ricetta originale della regione di Hakata, distretto di Fukuoka. Sei ore di cottura per un risultato denso e profumato, ideale con i tagliolini fini e le tante varianti in carta. Si spazia dal Tonkotsu Ramen al Miso Ramen, ma non mancano versioni che strizzano l'occhio a gusti e sapori più peculiari. Basta provare il Fried Chicken Ramen o il Beef Curry Ramen. Divertente come un gioco l'opportunità di ordinare piatti spicy e richiedere la piccantezza desiderata: da 1 a 5 per palati a prova di fuoco. Originali e pieni di profumi anche gli antipasti. Tra i tanti... siedono a capotavola Shui-Jiao, i ravioli di carne di maiale e cavolo pak choi con sottaceti, alga nori, erba cipollina e salsa shoyu. A completare l'offerta gastronomica un menu vegano, un menu riso e i bao alla piastra, panini orientali con farciture da veri foodies (Ramen Shifu fa delivery tutti i giorni a pranzo e a cena, domenica esclusa).

Via Fabio Filzi 10, ramenshifumilano@gmail.com

Photo credit: Courtesy Photo
Photo credit: Courtesy Photo

Senso Alfio Ghezzi Mart - Rovereto (TN)

Allievo di Gualtiero Marchesi e Andrea Berton, poi chef bistellato della Locanda Margon a Ravina, oggi Alfio Ghezzi gestisce la ristorazione al Museo d'Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto (MART) con Senso, per il fine dining, e il Bistrot. Trentino lui stesso, è un profondo conoscitore del territorio, che traduce in una cucina amica dell'ambiente e dell'artigianalità. Hand made conserve e giardiniere, locale la selezione di formaggi. Il tutto anche da asporto attraverso il servizio "Alfio Ghezzi a casa tua", assieme a pan bagnato di montagna, carote della Val di Gresta, mandorle e salsa acidula, spaghetti ai finferli e torta di mele.

Corso Angelo Bettini 43, alfioghezzi.com

Photo credit: Andrea Moretti
Photo credit: Andrea Moretti

Sud Ristorante - Quarto (NA)

L'ultimo dei premi − tra cui una stella − per Marianna Vitale è appena arrivato: a settembre la guida Michelin l'ha eletta chef donna 2020 nell'ambito dell’Atelier des Grandes Dames, il network di Veuve Clicquot. Trentenne napoletana alla guida del ristorante Sud, ai Campi Flegrei, per l'home service propone le linguine al "quinto quarto" di calamaro, lo sgombro e caponata di melanzane, la cheese-cake di baccalà. Un must: la sua memorabile pastiera.

Via Santi Pietro e Paolo 8, sudristorante.it

Photo credit: Gionata Xerra
Photo credit: Gionata Xerra

Zuma Rome - Roma

Primo e unico indirizzo italiano del concept di ristorazione ideato dallo chef Rainer Becker, questo paradiso per foodies occupa gli ultimi due livelli del maestoso Palazzo Fendi, a pochi passi da Via del Corso. Con la formula Zuma at Home è possibile avere a casa i piatti migliori della cucina nipponica, come il sushi e le specialità dal robata grill, griglia a carbone diffusa nell'impero del Sol Levante. Tra le gourmandise nel menu sono disponibili in delivery l'insalata di astice con agrumi, pepe nero e caviale, il manzo wagyū con ponzu al tartufo o il black cod marinato e avvolto in foglia di hoba (magnolia giapponese) essiccata.

Via della Fontanella di Borghese 48, zumarestaurant.com