Guida di Natale, tutte le domande e risposte sul nuovo decreto

Primo Piano
·2 minuto per la lettura

L'Italia si colora di rosso e di arancione durante le festività. Nuove regole che possono generare confusione e che il governo sta cercando di chiarire rispondendo alle faq, le domande più frequenti, sul sito ufficiale.

Ecco una guida per dissipare tutti i dubbi relativi al decreto appena firmato.

Quali sono i giorni in zona rossa?

I giorni di zona rossa vanno dal 24 al 27 dicembre, dal 31 dicembre al 3 gennaio e dal 5 al 6 gennaio.

Cosa posso fare?

Nei giorni di zona rossa è vietato muoversi tranne che per i motivi di lavoro, salute, necessità. E' sempre consentito inoltre fare rientro nella propria residenza o domicilio. In tutti i casi sarà necessaria l'autocertificazione. C'è però una deroga: è possibile uscire di casa per raggiungere parenti e amici seguendo regole precise. Le persone che si muovono possono essere al massimo 2, possono portare figli minori di 14 anni o disabili. E' possibile un solo spostamento al giorno, tra le 5 e le 22, per non violare il coprifuoco.

GUARDA ANCHE: Italia zona rossa nei festivi e prefestivi

Quali sono i giorni in zona arancione?

I giorni di zona arancione vanno dal 28 al 30 dicembre e il 4 gennaio.

Cosa posso fare?

Nei giorni di zona arancione sono consentiti tutti gli spostamenti ma solo all'interno del proprio comune. Chi vive in centri con meno di 5mila abitanti si potrà spostare nel raggio di 30 chilometri ma non per raggiungere capoluoghi di provincia.

Posso andare nella seconda casa?

Sì, è possibile in tutto il periodo delle feste ma solo se è all'interno della Regione in cui ci si trova.

LEGGI ANCHE: Decreto Natale in Gazzetta ufficiale: il testo

Posso fare il pranzo di Natale al ristorante?

No, bar e ristoranti saranno chiusi dal 24 dicembre al 7 gennaio. Resta consentito solo il servizio a domicilio e l'asporto entro le 22. Unica eccezione gli autogrill lungo le autostrade e i bar in stazioni e aeroporti.

I negozi saranno aperti?

Nei giorni in zona rossa, saranno tutti chiusi (tranne farmacie, parafarmacie, librerie, edicole, fiorai, negozi di giocattoli e abbigliamento sportivo, tabacchi e ferramenta, lavanderie e negozi per animali, parrucchieri e barbieri). Nei giorni in arancione potranno aprire gli esercizi commerciali di qualsiasi tipo, con orario continuato e allungato fino alle 21 per evitare assembramenti. I supermercati resteranno sempre aperti, tranne il 25 dicembre e il primo gennaio.

Posso andare alla Messa di Natale?

Sì, ma serve l'autocertificazione, come per qualsiasi spostamento nelle giornate di zona rossa.

Sarà ancora possibile tornare alla propria residenza, domicilio o abitazione, se per qualche motivo ci si trova in un’altra Regione?

Sì, il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione è sempre un motivo legittimo di spostamento.

GUARDA ANCHE: A Milano è corsa alla partenza