Guida rapida al click day per aggiudicarsi il bonus bici (della ripartenza)

Di Alessia Musillo
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Bo Zaunders - Getty Images
Photo credit: Bo Zaunders - Getty Images

From ELLE Decor

In tutti i sensi: si parte o no? Il click day per aggiudicarsi il bonus bici e veicoli a propulsione prevalentemente elettrica è oggi: martedì 3 novembre 2020. Dalle 9 del mattino, il Ministero dell'Ambiente ha lanciato nell'Internet il sito web destinato all'erogazione dei buoni acquisto (o rimborso) dei mezzi a mobilità sostenibile. Bisogna mettersi in coda e pazientare. Se il sito va in crash, aspettare. Poi, procedere alla registrazione, richiedere e ottenere il bonus.

Ricapitoliamo. Il buono alla mobilità sostenibile prevede l'erogazione di un voucher per comprare o ricevere un rimborso di un acquisto effettuato a partire dal 4 maggio 2020 ed entro il 31 dicembre 2020. Biciclette tradizionali o a pedalata assistita, e-bike, monopattini, hoverboard, segway e servizi di mobilità condivisa come lo scooter sharing o il bike sharing sono tutti i veicoli e servizi che il bonus copre (fuori dalla lista il car sharing, ovviamente). Il budget stanziato dal Ministero è complessivamente pari alla cifra di 215milioni di euro ed erogherà i buoni fino a esaumento fondi. Bisogna tuttavia sapere che una bicicletta acquistata il 5 maggio 2020 non riceverà il rimborso in maniera automatica, né avrà una prelazione nei confronti di un veicolo acquistato il 5 luglio 2020. Il termine primo per aggiudicarsi il voucher è la velocità: chi prima richiede il rimborso, primo pedala.

Il bonus rimborsa il 60% della spesa sostenuta e non va oltre al valore massimo di 500 euro. Dal momento in cui si ottiene è spendibile entro 30 giorni. Per ricevere il buono bicicletta bisogna essere in possesso dell'identità Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale); in caso di richiesta rimborso, è bene avere a portata di mano il pdf della fattura o dello scontrino a proprio nome e le coordinate bancarie, ovvero il proprio IBAN, su cui verrà accreditato l'importo. Possono ricevere il voucher tutti i cittadini maggiorenni e residenti nei Comuni con popolazione superiore a 50mila abitanti (e quindi anche i capoluoghi di regione e le città metropolitane).

Vista la fila d'attesa e gli eventuali problemi tecnologici che intercorreranno nella giornata di oggi, il Ministero dell'Ambiente ha attivato un centralino contattabile al numero: 0657221 o quello dell'URP al numero: 0657225722 o alla mail: urp@minambiente.it. Gli esercenti, ovvero i bike-shop che vogliano entrare a far parte della rete degli autorizzati a vendere biciclette e altri veicoli coperti dal bonus, possono accedere al sito web dedicato utilizzando le credenziali Entratel/Fisconline. Che dire? Per pedalare bisogna mettersi in coda, ma poi si vola.

www.buonomobilita.it