Gwyneth Paltrow, esplode la sua candela alla vagina: denunciata da un uomo

·1 minuto per la lettura

Un uomo del Texas presenta un esposto contro Gwyneth Paltrow e la sua compagnia Goop, in seguito all’esplosione di una delle sua famose candele alla vagina.

Colby Watson aveva acquistato la candela denominata “This Smells Like My Vagina” a gennaio, accendendola per la prima volta alcune settimane dopo all’interno della sua camera da letto.

L’uomo sostiene che dopo «più o meno tre ore dall’accensione», la candela è diventata incandescente fino a esplodere, riempiendo la camera di fumo. Watson racconta che la candela ha lasciato delle bruciature sul comodino, dove era stata posizionata.

Come si evince dai documenti legali, ottenuti da TMZ. l’uomo, pur avendo letto le istruzioni - che raccomandano di non lasciare la candela accesa per più di due ore a volta -, sostiene che Goop avrebbe dovuto avvisare i suoi utenti sul fatto che la candela potesse rivelarsi tanto pericolosa.

Ora chiede alla compagnia della Paltrow un risarcimento da 5 milioni di dollari.

Un portavoce per Goop ha riferito: «Siamo sicuri che questa richiesta di risarcimento sia pretestuosa. Noi continuiamo a garantire la sicurezza degli oggetti prodotti dal brand e ad affermare il rispetto degli standard industriali».

Gwyneth ha lanciato le candele “This Smells Like My Vagina” a inizio 2020, ottenendo un grande successo.