Gwyneth Paltrow: ‘Ho dovuto lavorare il doppio a causa dei miei genitori’


Gwyneth Paltrow ritiene di aver dovuto lavorare “il doppio” perché ha dei genitori famosi. L’attrice 49enne, che è figlia dello scomparso regista Bruce Paltrow e dell’attrice Blythe Danner, ha ammesso che sebbene abbia avuto la strada spianta nel mondo dello showbusiness grazie alla celebrità di suo padre e sua madre, è stato difficile farsi prendere sul serio proprio per la stessa ragione.
Ha detto: “Come figlia di, ho avuto delle possibilità che gli altri non hanno, quindi il punto di partenza non è lo stesso. Però penso che una volta messo il piede dentro, seppur in modo sleale, poi devi lavorare quasi il doppio ed essere brava il doppio. Le persone sono pronte ad affossarti e a dirti che ‘non sei abbastanza’ o che ‘sei lì solo per via di tuo padre o tua madre o quello che sia’”.
Gwyneth, che è mamma di Apple, 18 anni, e Moses, 16, avuti con l’ex marito Chris Martin, ha poi aggiunto che essere figli di qualcuno che appartiene a un settore non dovrebbe rappresentare un limite.
Parlando con Hailey Bieber nella serie di YouTube ‘Who’s in my Bathroom?’ ha continuato: “Non dovrebbe essere un limite, perché credo assolutamente che nessuno al mondo, soprattutto qualcuno che non ti conosce, dovrebbe avere un impatto negativo sul tuo percorso o sulle decisioni che prendi”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli