H&M per Elle Active 2020

Di Redazione Digital
·2 minuto per la lettura
Photo credit: courtesy
Photo credit: courtesy

From ELLE

H&M è stata fondata a Västerås in Svezia nel 1947 da Erling Persson con il nome di Hennes ("per lei" in svedese) e inizialmente vendeva solo abbigliamento femminile. Nel 1968 Persson acquisì il negozio di attrezzature e abbigliamento per caccia e pesca Mauritz Widforss con sede a Stoccolma, il nome si trasformò in Hennes & Mauritz e l’offerta venne ampliata includendo anche collezioni per uomo e bambino.

Oggi l’azienda è parte di H&M Group, che comprende i marchi COS, Monki, Weekday, & Other Stories, H&M Home, ARKET e Afound, con oltre 5.000 punti vendita in 74 mercati al mondo e 179.000 dipendenti.

Fin dal 1947, H&M ha sempre offerto una moda accessibile a tutti, democraticizzando quello che prima era un privilegio di pochi. Il business concept è rimasto lo stesso ma con il passare degli anni è cresciuta l’attenzione e l’impegno di H&M per una moda più sostenibile, rispettosa delle persone e del pianeta.

H&M lavora concretamente per rendere il proprio business più sostenibile da oltre 20 anni e nel 2017 ha lanciato una nuova ambiziosa strategia per guidare un cambiamento in tutta l’industria della moda.

H&M sta trasformando il proprio modello di business per renderlo più circolare, utilizzando il più possibile materiali sostenibili o riciclati, limitando le proprie emissioni e l’impatto sull’ambiente, riducendo i rifiuti ed eliminando i prodotti chimici nocivi. Tra gli obiettivi di H&M, riportati all’interno del bilancio annuale di sostenibilità, anche quello di rendere la moda più trasparente, aumentando la tracciabilità dei prodotti e coinvolgendo i clienti in maniera che possano fare scelte informate e sostenibili.

Anche l’inclusione è tra i valori fondanti dell’azienda che punta ad abbattere tutte le barriere in termini di provenienza, genere, religione, età, abilità, orientamento sessuale, stile e taglia.

H&M sostiene in tutto il mondo iniziative e organizzazioni che promuovono, tra gli altri, uguaglianza di genere, diritti delle donne, body positivity. In H&M ad esempio le donne costituiscono il 70% della forza lavorativa e sono rappresentate in pari misura ai livelli managerali.

Perché H&M sostiene Elle Active!

H&M ha scelto di unirsi a Elle Active! perché vuole far parte di un'industria della moda che offre posti di lavoro equi e parità di trattamento per tutti. Rispettiamo i diritti umani, promuoviamo l'inclusione e sosteniamo la diversità in tutta la nostra catena di approvvigionamento e invitiamo chiunque a fare lo stesso.

PER SAPERE TUTTO SULL'EDIZIONE 2020 DI ELLE ACTIVE!

LA GRANDE GUIDA DI ELLE ACTIVE!

SPECIALE ELLE ACTIVE!