Harry Styles: il suo stalker scagionato dalle accuse

·1 minuto per la lettura

A man previously convicted of stalking Harry Styles has been cleared of new charges of harassment.

Un uomo precedentemente condannato per lo stalking su Harry Styles è stato scagionato da nuove accuse di molestie.

Nell'ottobre 2019, a seguito di un processo, Pablo Tarazaga-Orero è stato dichiarato colpevole di stalking nei confronti della star di "Watermelon Sugar". Con il risultato che gli è stato consegnato un ordine comunitario di 12 mesi, inclusa la partecipazione alla riabilitazione.

Gli è stato anche emesso un ordine restrittivo, che vietava a Tarazaga-Orero di entrare nell’area postale in cui vive Harry, di avvicinarsi a 250 metri da lui, di partecipare a uno dei suoi concerti e di inviargli messaggi sui social media.

Tuttavia, dopo che la polizia è stata avvisata di una serie di post sui social media nel dicembre dello scorso anno, a Tarazaga-Orero è stata addebitata l'ennesima accusa: ascoltata venerdì alla Highbury Corner Magistrates' Court di Londra.

Il caso è stato però archiviato.

L'avvocato difensore Yasmin Eshaghian spiega: «Anche gli intrattenitori hanno diritto alla loro vita privata, ma quella parte dell'ordine restrittivo (divieto di post sui social media) è troppo severa. Quindi sono completamente d'accordo, penso che sia un'idea molto sensata chiudere il caso».

In precedenza, Styles ha ricordato di aver offerto del denaro al senzatetto e di avergli comprato del cibo da un bar vegano.

Questo è successo il giorno dopo il loro primo incontro, Harry aveva visto per la prima volta Pablo vicino a casa sua.

Ma dopo aver tentato di interrompere i contatti, la popstar ha ricevuto banconote e soldi nella cassetta delle lettere così l'ex hitmaker dei One Direction ha iniziato a temere per la sua incolumità.