Harry Styles a Venezia: 'Vivo in una bolla'


Harry Styles è stato tra gli ospiti più attesi al Festival di Venezia. Il cantante ha presentato il film "Don't Worry Darling", di cui è protagonista insieme a Florence Pugh.
La pellicola è diretta dalla compagna Olivia Wilde, anche lei presente in Laguna.
Durante la conferenza stampa ha detto: "Sono grato alle persone che mi hanno sempre appoggiato nella mia vita, che mi hanno consentito di poter fare la musica che mi piace fare e ora mi seguono al cinema, credo di poter restituire anche da qui la mia gratitudine".
"È la mia prima volta a Venezia, non sapevo cosa aspettarmi, ma è una accoglienza incredibile", ha poi aggiunto.
L'ex membro degli "One Direction" parlando del film ha affermato: "E' un film attuale ma anche senza tempo. I personaggi non sanno dove stanno andando, viviamo in una bolla che dovremmo abbandonare, è una sensazione che conosco bene, la vivo sulla mia pelle. La domanda è: cosa si è disposti a rinunciare per uscire dalla nostra comfort zone?".
"Non possiamo negare le conseguenze di ciò che accade nel mondo", ha continuato.
Quando gli è stato chiesto cosa preferisce tra il cinema e la musica, il 28enne ha risposto: "Sì, sono stato fortunato a poter provare entrambi. Il futuro? Non voglio guardare troppo in avanti, è divertente essere in entrambi gli ambienti, musica ma anche cinema."