Harvey Weinstein estradato a Los Angeles

·1 minuto per la lettura

Harvey Weinstein ha lasciato il carcere di New York per raggiungere Los Angeles, dove è atteso da un processo per stupro e abusi.

L’ex produttore si trova in carcere dopo la condanna a 23 anni di detenzione per vari reati a sfondo sessuale, del marzo 2020.

Martedì, 20 luglio, Weinstein è salito a bordo di un aereo federale diretto in California, a poco più di un mese dalla decisione del giudice che ha approvato la richiesta di estradizione presentata dai legali di altre presunte vittime dell’ “orco di Hollywood”.

Su di lui pendono ben 11 capi di accusa a Beverly Hills e Los Angeles per abusi sessuali, compiuti nell’arco di un intero decennio.

Weinstein si è sempre dichiarato innocente, affermando di avere avuto solamente rapporti sessuali consenzienti.

Se condannato a Los Angeles, rischia fino a 140 anni di carcere.

Il 69enne dovrà apparire nelle prossime ore in tribunale per la chiamata in giudizio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli