Hugh Jackman: «Mai assunto steroidi per Wolverine»

Hugh Jackman smentisce di aver assunto degli steroidi per il ruolo di Wolverine.

L’attore australiano ha interpretato Logan/Wolverine nella saga cinematografica di «X-Men» tra il 2000 e il 2017, ed è pronto a tornare nella parte in «Deadpool 3» con Ryan Reynolds.

Durante una recente intervista per il programma «Who’s Talking to Chris Wallace» su HBO, il presentatore Chris ha chiesto a Hugh se avesse mai fatto utilizzo di steroidi per aumentare la massa muscolare.

«Nel corso degli anni, la gente si è spesso posta questa domanda», ha dichiarato Jackman, rispedendo al mittente le illazioni. «La risposta è no. Amo il mio lavoro e amo Wolverine, ma... Devo stare attento alle parole che utilizzo adesso. Mi è stato chiesto in passato quali fossero gli effetti collaterali di quella roba, e io ero tipo: “Non mi piace più di tanto”. Quindi no, ho fatto semplicemente alla vecchia maniera. Ho mangiato più pollo - mi dispiace per tutti i vegani, i vegetariani e per tutti i polli del mondo. Non ho un buon karma. Se gli dei volessero punirmi per i polli che ho mangiato, sarei nei guai».

Prima di tornare nei panni di Wolverine, Hugh dovrà canalizzare le proprie energie per la parte di Harold Hill per lo spettacolo «The Music Man», di scena a Broadway.

«Ho imparato che non si può correre. Ho capito che serve tempo. Starò con la mia famiglia e mi allenerò. Questo sarà il mio lavoro per i prossimi sei mesi. Già sono piuttosto tonico. Ho fatto otto spettacoli a settimana a Broadway cantando e ballando, quindi sono allenato. Ho condotto uno stile sano. Parto da una buona base», ha sottolineato il 54enne, aggiungendo scherzosamente: «E ancora scusatemi, polli. Cominciate a correre perché sto venendo a prendervi».