My Unsung Heroes, i nuovi scatti di Steve McCurry per Xiaomi

Di Redazione
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Xiaomi
Photo credit: Xiaomi

From Esquire

Al nome di Steve McCurry associamo l'idea classica di fotografo inviato sui luoghi del conflitto, che viaggia in capo al mondo solo con uno zaino e con la sua preziosa macchina fotografica. Un mondo concreto e analogico, fatto di pellicola e del click degli scatti.

In più di 30 anni ha raccontato quello che accadeva in ogni parte del pianeta, cogliendo immagini incredibili come la celebre ragazza afgana finita sulla copertina di National Geographic nel 1984, una delle foto più famose e intense della nostra epoca.

Ma questa passione non è fatta per spegnersi con le nuove tecnologie e con il digitale, si trasforma e si reinventa continuamente. Oggi Steve McCurry partecipa al progetto fotografico di Xiaomi "My Unsung Heroes", una campagna che dà un volto e risalto agli eroi sconosciuti che tutti i giorni incontriamo nella vita quotidiana. Un modo per ringraziare le persone veramente importanti che ci circondano.

McCurry usa la nuova generazione di Mi 10T Pro, con tripla fotocamera AI da 108 megapixel con una combinazione di obiettivi all’avanguardia che include AI, sei modalità di esposizione prolungata, modalità pro, modalità panorama e correzione della distorsione della modalità Ultra-wide HDR, per una qualità d’immagine spettacolare.

Photo credit: Xiaomi/Steve McCurry
Photo credit: Xiaomi/Steve McCurry

Il Presidente di Xiaomi International Shou Zi Chew ha dichiarato: “Quest’anno è il momento giusto per esprimere il nostro grande rispetto e apprezzamento a coloro che ci hanno sostenuto durante le difficoltà. Per questo motivo abbiamo scelto di lavorare con Steve McCurry, fotografo di fama mondiale, per immortalare i ritratti degli eroi sconosciuti.

McCurry lo ha fatto utilizzando il nostro flagship di ultima generazione Mi 10T Pro. Con una fotocamera di ultima generazione da 108MP, questo dispositivo è stato creato per accendere la creatività di ogni singola persona, e crediamo che possa portare anche le opere di Steve a un altro livello”.

Photo credit: Xiaomi/Steve McCurry
Photo credit: Xiaomi/Steve McCurry

Il fotografo americano ha scelto tre soggetti a lui cari per il progetto #MyUnsungHeroes: l'amico e collega Tony Vaccaro, la sua manager Camille Clech e la figlia Lucia.

Photo credit: Xiaomi/Steve McCurry
Photo credit: Xiaomi/Steve McCurry