1 / 6

Applicare materiali di isolamento

La cosa principale che aiuta a tenere sotto controllo l'umidità in casa è l'isolamento.

Questo è essenziale per prevenire che l'umidità penetri dall'esterno e inoltre impedisce la dispersione del clima interno, dell'aria condizionata o il riscaldamento, favorendo quindi il risparmio energetico.

Ci sono numerosi materiali di isolanti e oggi non è più indispensabile che vengano inseriti all'interno delle mura, ma possono essere comodamente installati sul rivestimento esterno, senza dover operare interventi pesanti e invasivi. Come è possibile vedere nell'immagine sopra, questo è il metodo utilizzato dalla RenoBuild Algarve.

Ma se non è possibile compiere interventi più duraturi, si può impermeabilizzare temporaneamente la casa mediante strisce isolanti, coperte in lana di vetro per la superficie inferiore del soffitto, o "salsicciotti" di segatura lungo le fessure della porta. Infine tenere in considerazione l'utilizzo di tappeti e moquette che sono in grado di compiere un isolamento efficace e piacevole.

Credits: homify / RenoBuild Algarve

Idee e Segreti per Ridurre l'Umidità in Casa

Quando si compra o si affitta una casa, tutti noi lo facciamo con il sogno di costruire un rifugio di pare e confort dove poter riposare e godere della vita familiare. La nostra casa deve diventare un'oasi di benessere, con arredi di nostro gusto e in perfette condizioni ambientali, senza alcun difetto che possa influenzare la nostra salute.

Ma cosa accade se la nostra casa non è esattamente come l'abbiamo sognata? Quando qualcosa va storto? Si può tentare di riparare, correggere o eliminare ogni eventuale problema!

La realtà spesso si discosta da ciò che abbiamo immaginato, per questo oggi affronteremo un problema comune in moltissime case: l'umidità interna.

Un tasso d'umidità troppo elevato, come pure uno troppo basso, può portare a problemi di salute. Il range ottimale si attesta tra il 40 e il 55%, ma fattori come elementi costruttivi di qualità inferiore, riscaldamento eccessivo, umidità atmosferiche troppo basse o troppo elevate nella zona in cui si vive, danni strutturali a pareti o tetti, fanno sballare ogni valore e cominciano i problemi!

In questo articolo parleremo di quando il tasso di umidità relativa, in casa, è troppo elevato. Quando ciò accade è dannoso per voi, per ogni contenuto della casa e anche per la struttura stessa.

È dannoso per la salute perché un'umidità eccessiva facilita lo sviluppo e la proliferazione di muffe e acari, scaturendo problemi respiratori e facilitando lo sfogo di allergie e crisi d'asma.

È anche un problema per gli arredi e gli oggetti della casa stessa, perché un tasso troppo elevato può rovinare o distruggere gradualmente i libri, i mobili, i vestiti e facilitare la comparsa di muffe lungo le pareti e i soffitti, conducendo inevitabilmente a danni irreparabili ai rivestimenti.

A tutto però c'è sempre una soluzione e la prevenzione di questi danni ne è la chiave. Scopriamo insieme alcune misure da adottare per ridurre i livelli di umidità in casa.