Iginio Massari è il miglior pasticcere d’Italia

Iginio Massari miglior pasticcere d'Italia

Il miglior pasticcere d’Italia continua a essere il bresciano Iginio Massari, che per il nono anno consecutivo ha portato a casa l’ambito riconoscimento promosso dalla casa editrice Gambero Rosso. La storica Pasticceria Veneto del celebre fondatore dell’accademia dei Maestri Pasticceri Italiani è salita sul podio totalizzando 95 punti su 100, battendo i 22 locali concorrenti che hanno avuto il merito di guadagnarsi le prestigiose “Tre Torte” della guida Pasticceri & Pasticcerie d’Italia 2020.

Iginio Massari miglior pasticcere

La nona edizione della guida Pasticceri & Pasticcerie d’Italia, come espresso da Gambero Rosso, è il risultato di un’attività di ricerca, assaggi e valutazione, che ha preso in considerazione ben 580 pasticcerie, dal Nord al Sud della Penisola. La votazione, espressa in centesimi, ha tenuto in considerazione non solo gli aspetti strettamente legati alla pasticceria (massimo 80 punti), ma anche all’ambiente (massimo 10 punti) e al servizio (massimo 10 punti), al fine di decretare le eccellenze dell’artigianato italiano.

La premiazione ha avuto luogo oggi a Roma, alla presenza del direttore editoriale di Gambero Rosso Laura Mantovano. Il maestro, che di recente ha presentato i suoi nuovi cremini arcobaleno, ha ringraziato i suoi figli, entrambi impegnati nella gestione dell’attività, e il suo staff:

“È con enorme piacere soddisfazione che posso ricevere oggi questo ambito premio. Credo che tutto questa sia il riconoscimento di un percorso che viene da molto lontano frutto di un lavoro ricco di passione e dedizione che ho coltivato grazie ai miei figli Debora e Nicola e a tutti i membri del mio staff”.

iginio massari miglior pasticcere d'italia