Il bambino urla: come impedire questo atteggiamento

·3 minuto per la lettura
il bambino urla
il bambino urla

Il bambino urla quando vuole attenzioni dai suoi genitori. È il suo modo di dire: “Ehi, guardami”. Altri urlano quando vogliono qualcosa che non possono avere. In questo caso, l’urlo significa: “Voglio questa cosa: dammela subito!”.

A volte, invece, il volume del tuo bambino è alto non per infastidirti, ma solo per quella meravigliosa esuberanza infantile. I bambini amano esplorare il potere della loro voce e sperimentare come usarla.

Cosa fare quando il bambino urla

Urlare al tuo bambino di abbassare la voce non ti aiuterà – manda solo il messaggio che chi è più forte prevale. La cosa migliore è evitare situazioni che tentano il tuo bambino ad alzare la voce e distogliere la sua attenzione quando inizia a gridare.

Ecco altri suggerimenti:

Fai le commissioni secondo il suo programma. Non è sempre possibile lavorare intorno al tuo bambino ma, quando puoi, assicurati che sia ben riposato e nutrito prima di uscire di casa.

Limitati ai ristoranti rumorosi. Quando hai il tuo bambino al seguito, stai lontana da posti tranquilli, intimi o formali per cenare. Vai invece dove vanno le altre famiglie. Sarai mena imbarazzato quando tuo figlio urla in un ristorante già rumoroso – e meno propenso a rinforzare il suo comportamento, convincendolo a calmarsi.

Chiedigli di usare una voce interna. Se il tuo bambino sta urlando perché è felice, cerca di non commentare o criticare. Tuttavia, se ti dà veramente fastidio, chiedigli di usare la sua “voce interna”.

Fatene un gioco. Prova ad assecondare il suo bisogno di essere forte dicendo: “Gridiamo entrambi più forte che possiamo”, e poi unisciti a lui nel lasciarlo andare. Convincilo ad abbassare il volume dicendo: “Ora è il momento di vedere chi riesce a sussurrare meglio”. Poi passate ad altri movimenti, come mettere le mani sulle orecchie o saltare su e giù. Questo fa sembrare che urlare sia solo una delle tante cose divertenti che può fare. Naturalmente, questo gioco funziona meglio a casa o all’aperto.

Riconoscere i suoi sentimenti. Se il tuo bambino urla perché vuole la tua attenzione, chiediti se è veramente a disagio o sopraffatto. Per esempio, se siete in un enorme supermercato pieno di gente, l’ambiente potrebbe benissimo essere troppo per lui. Vattene subito se puoi, o fai la spesa ed esci in fretta. Se pensi che sia solo un po’ annoiato o irritabile, riconosci i suoi sentimenti. Digli con calma: “So che vuoi andare a casa, ma ci vorrà ancora qualche minuto prima di finire” e vai avanti. Non solo sarà confortato dal fatto che sai come si sente, ma questo lo aiuterà anche a imparare a esprimere i suoi sentimenti con le parole.

quando il bambino urla
quando il bambino urla

Altre soluzioni

Tienilo occupato. Puoi rendere le commissioni più divertenti per il tuo bambino coinvolgendolo in un’attività. Puoi anche chiedere al tuo bambino di aiutarti a prendere le cose dagli scaffali del supermercato o inventare una canzone su quello che stai facendo. In alternativa, prova a offrirgli uno snack o un giocattolo preferito per tenerlo occupato mentre fai la spesa.

Per molte mamme, la parte più difficile di affrontare un bambino che ama urlare è ignorare gli sguardi cattivi degli altri. Basta ricordare che tutti ci sono passati e cercare di non prenderla sul personale. Cosa ancora più importante: cerca di evitare il paragone con le altre mamme. Ogni bambino è diverso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli