Il cappotto animalier è l'idea grintosa con cui affrontare l'Autunno 2020? Martina Colombari docet

Di Redazione Digital
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Getty Images
Photo credit: Getty Images

From ELLE

Come affrontare un lunedì di pioggia e dare tutto un altro sapore a una giornata uggiosa? Tirate fuori tutta la grinta che è in voi e fate come Martina Colombari. L'ex Miss Italia, nella sua ultima night out prima dell'entrata in vigore del DPCM 24/10, pubblica un post su Instagram che la dice lunga sullo sullo stato d'animo di questo periodo, con una caption che non poteva essere più chiara di così "... godiamoci quest’ultima serata .... 🌈🌈🌈🌈🌈🌈". Godersi quest'ultima serata per Martina Colombari vuol dire, per esempio, andare a cena fuori per sostenere i ristoratori, e così ha fatto prenotando un tavolo presso il celebre e storico ristorante Oreste a Modena. Allo stesso tempo, per lei, godersi la serata significa anche prendersi cura di sé e non trascurare mai il proprio stile. E così, con la sua solarità, la sua forza, il suo ottimismo e la sua impareggiabile fashion attitude ci regala un nuovo look che non è solo la mise giusta per una cena fuori (di cui dovremo necessariamente fare a meno per un po' di tempo), ma anche l'antidoto perfetto a queste grigie giornate autunnali. Sì, insomma in caso di cieli plumbei, umore nero e bad mood, reagite con energia e personalità, e puntate su un cappotto animalier o meglio su una vestaglia. In sintonia con tutte le tendenze moda Autunno 2020, ma anche tocco finale uber cool per darsi un tono e una scossa e affrontare la vita con una grinta da leonesse. O meglio da leopardo.

😍Guardate a questo link il cappotto animalier di Martina Colombari😍 e prendete nota dei dettagli che vi raccontiamo qui sotto, per sfoggiarlo in maniera impeccabile come fa lei.

La fantasia leopardata continua a essere un super trend anche per i look autunnali e Martina Colombari la indossa in maniera impeccabile creando il giusto fashion remix. Il cappotto maculato modello a vestaglia, non ha solo una linea morbida e conforttveole che lo rende sempre perfetto, ma è anche double: il sotto color burro si accosta magicamente al motivo audace della stampa animalier e divennta così il modello giusto per osare questo pattern intrepido senza rinunciare all'eleganza classica del taglio robe coat. La regola in questo caso è semplice: se vorrete mantenere un profilo bon ton con una stampa così forte e predominante non dovrete esagerare. Lasciate perdere qualsiasi altra stampa e puntate su tinte unite calde e femminili, come quella di un abito longuette bordeaux "in conversation" con una clutch in pelle. Aggiungete un paio di dettagli altrettanto strong e pieni di carattere come la maxi cintura in cuoio dal tocco western e gli stivaletti in suède. Et voilà... Sarete pronte ad affrontare le vostre giornate con tutto un altro spirito. E con un look pazzesco, anche solo per fare la spesa. Perché no?