Il cappotto teddy di Filippa Lagerback fa di "morbidezza" la parola chiave dell'Inverno 2021

Di Federica Caiazzo
·2 minuto per la lettura
Photo credit: Stefania D'Alessandro - Getty Images
Photo credit: Stefania D'Alessandro - Getty Images

From ELLE

Alla lettera M del dizionario (della moda) c'è una parola a cui persino le celebrità non possono resistere: morbidezza. Un concetto che prende forma nel cappotto teddy del look di Filippa Lagerback: quale capospalla della moda Inverno 2021 - se non proprio questo! - sfoggiare nella stagione fredda per coccolare sé stessa e dispensare al tempo stesso una valida lezione di stile? Il cappotto teddy rientra tra le possibili pellicce ecologiche immancabili nel guardaroba di stagione: è soffice, comodo, pratico e soprattutto sta bene con tutto. Ha tante declinazioni, ognuna a prova di tendenze moda Inverno 2021: può essere indossato con i pantaloni joggers e assumere un animo sporty; può reggere il gioco ai jeans ed essere considerato un valido alleato dello stile casual; oppure accompagnare lo styling di gonne e vestiti per stemperare la possibile formalità degli stessi. Da dove iniziare? Iniziamo imparando come copiare il look di Filippa Lagerback, il cui cappotto teddy regge - proprio come anticipavamo - il gioco dei pantaloni in denim.

Filippa Lagerback ha scelto di indossare il suo cappotto teddy Inverno 2021 in occasione di una passeggiata nella natura. Come traspare dagli scatti fotografici condivisi sul suo profilo Instagram, insieme a lei c'erano anche il marito Daniele Bossari e il suo (meraviglioso) cagnolone. La spensieratezza e la voglia di respirare a polmoni pieni l'aria di montagna precedono lo scopo del suo look casual e formato coccola: per quanto (sicuramente) tangibile, la morbidezza del suo capospalla moda Inverno 2021 è infatti percepibile anche a occhio nudo. Filippa Lagerback ha inoltre accessoriato il suo look con cappotto teddy optando per una calda fascia di lana verde, sapientemente mixata senza trascurarne l'intento: tenere al riparo dal freddo le orecchie e la fronte. Per il resto, la strategia utilizzata alla base della sua mise ci riconduce proprio ai passi tracciati in apertura: con jeans e stivaletti (simil) doposci, il cappotto teddy porta alla massima espressione il concetto di comodità. Merito (unico) della sua incomparabile morbidezza.