Il cast della serie tv Le Fate Ignoranti di Ferzan Özpetek è qualcosa di sublime

Di Monica Monnis
·3 minuto per la lettura
Photo credit: Vittorio Zunino Celotto - Getty Images
Photo credit: Vittorio Zunino Celotto - Getty Images

Quando si va a toccare un cult è come camminare sulle uova. Omaggiare senza deludere, approfondire senza stravolgere. Missione compiuta per Ferzan Özpetek che per la serie tv ispirata al suo capolavoro Le Fate Ignoranti ha fatto tutto per bene e non ha lasciato nulla al caso, dalla sceneggiatura firmata da Gianni Romoli, mente dietro al copione originale (qui in tandem con Carlotta Corradi e Massimo Bacchini ndr), alla regia in cui verrà affiancato dal suo braccio destro Gianluca Mazzella, passando per il cast a dir poco sublime. Ormai è ufficiale, a contribuire alla rilettura contemporanea di un classico del cinema italiano a 20 anni dalla sua uscita al cinema, una serie di pezzi da novanta.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

La trama della serie tv che andrà in onda l'anno prossimo su Star di Disney+ e prodotta da R&C Produzioni è la stessa del film campione di incassi, anche se, per stessa ammissione del regista turco nell'adattamento televisivo "cambia tutto, cambia lo sguardo, cambia totalmente atteggiamento, cambiano tante cose. Non so quanto sia positivo o quanto negativo, ma cambia tutto". Ci sono Massimo e Antonia e il loro matrimonio all'apparenza perfetto, e Michele l'amante di Massimo e il suo gruppo di amici che formano una famiglia allargata sui generis; e poi il lutto comune che rimette in discussione tutto e l'amore con la A maiscola che non conosce limiti e paletti. Otto gli episodi previsti, con le riprese iniziate ieri con la lettura del copione e previste fino ad agosto tra Roma e Istanbul.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Michele, il ruolo che nel film è di Stefano Accorsi è stato assegnato a Eduardo Scarpetta (impeccabile Carosello Carosone su Rai 1), mentre Antonia nella pellicola interpretata da Margherita Buy avrà il volto di Cristiana Capotondi. Il triangolo si completa con il marito Massimo, voce narrante della storia, che avrà le sembianze (mica male) di Luca Argentero. E poi Carla Signoris che sarà Veronica, la madre impicciona di Antonia, Ambra Angiolini nei panni dell'astrologa Annamaria e Anna Ferzetti nelle vesti della psicologa Roberta. Completano il cast Deniz Burak che interpreterà il fotografo Asaf e Paola Minaccioni che sarà Luisella "la copia di Bridgitte Bardot" un po' elettrica e un po' naif sfortunata in amore, che convive con la trans Mara (Lilith Primavera). Edoardo Purgatori, invece, sarà Riccardo in coppia col giovane commercialista Luciano (Filippo Scicchitano).

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

A Edoardo Siravo il compito di dare voce a Valter, "il grillo parlante della casa", e a Samuel Garofalo a Sandro, il più piccolo della "comune", mentre Patrizia Loreti, Giulia Greco e Mimma Lovoi coloreranno le Tre Marie, le tre comari a cui è affidato il ruolo del coro esterno alla scena. Last but not least, Serra Yilmaz l’unica attrice del film a comparire nel reboot: l'attrice simbolo del cinema di Özpetek tornerà a vestire i panni dell'amministratrice del Palazzo e centro morale e materno della casa. Quando si va a toccare un cult è come camminare sulle uova, ma in questo caso non c'è stata nessuna frittata.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.