Il ciuccio come metodo per affrontare l'ansia da separazione

·1 minuto per la lettura
Il bambino usa il ciuccio per affrontare l'ansia da separazione
Il bambino usa il ciuccio per affrontare l'ansia da separazione

Il bambino usa il ciuccio per affrontare l’ansia da separazione? Ebbene, i ciucci possono essere calmanti, quindi non è sorprendente quando un bambino lo usa per far fronte a questa problematica.

Una delle lezioni più importanti che il tuo bambino imparerà è come forgiare la propria identità separata da te. Tuttavia questa è una lezione difficile; per il primo anno della sua vita è stato completamente dipendente da te, e ora deve essenzialmente “spiegare le ali e imparare a volare” da solo.

Il bambino usa il ciuccio per affrontare l’ansia da separazione

Invece di dargli un ciuccio quando piange, cerca di aiutarlo a trasformare in parole i suoi sentimenti. Potresti voler fare delle domande per capire cosa gli sta succedendo. “Piangi perché la mamma deve andare a fare la spesa e tu devi stare con la nonna?”.

Il bambino usa il ciuccio per affrontare l'ansia da separazione
Il bambino usa il ciuccio per affrontare l'ansia da separazione

A poco a poco, imparerà ad esprimersi e a parlare dell’ansia invece di ricorrere immediatamente al ciuccio per consolarsi. Se chiede il suo ciuccio o urla quando lo lasci all’asilo, digli che può averlo per i primi minuti ma poi deve metterlo nel suo armadietto o in un altro posto sicuro.

Chiedi anche agli insegnanti di aiutarlo a metterlo via. Presto si abituerà alla sua indipendenza e si sentirà a suo agio nel separarsi da te.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli