Il coraggio di ritrovarsi immergendosi nella parte più profonda di se stessi

·4 minuto per la lettura
Photo credit: Agua - Denisse Ariana Pérez, Guest Editions, 2021 © Denisse Ariana Pérez  Courtesy of the author / Guest Editions
Photo credit: Agua - Denisse Ariana Pérez, Guest Editions, 2021 © Denisse Ariana Pérez Courtesy of the author / Guest Editions

Lasciarsi travolgere dall’acqua è inevitabile. Soprattutto quando il suo flusso vitale diventa un abbraccio gentile che libera dal peso del mondo e supera ogni ostacolo, riconnettendosi a quella che ci scorre dentro e disseta la vita. Una terra di nessuno, di tutti e ogni connessione possibile, risvegliata tra realtà e fantasticheria, spiritualità e poesia, il corpo e gli elementi, messi a nudo dalla fotografa e copywriter Denisse Ariana Pérez, con il suo viaggio dal più grande lago d’Africa ai bacini freddi della penisola scandinava. Luoghi e progetti diversi, per il medesimo tuffo nell’acqua data per scontata, sprecata e inquinata in ogni angolo di mondo. Tappe differenti dello stesso bisogno di recuperare il legame sopito con l’elemento più fluido della nostra natura e la connessione in grado di cambiare prospettiva a quello che ci scorre dentro.

Visioni fluttuano nelle acque rosse di Tanzania e Uganda, con l'aura eterea degli uomini Albini e dei loro fratelli più scuri, biondi, non binari, emergono da quelle fredde e limacciose del nord con giovane Ofelie dalla pelle chiara. Galleggiano nelle acque dei laghi rosa del Senegal, con i suoi giovani uomini dalla pelle d’ebano, o in quelle lattiginose delle cave di calcare di Danimarca con donne di ogni età e colore, come sulle diverse copertine di Agua. Il primo libro di Denisse Ariana Pérez, appena pubblicato da Guest Editions,
per condensare un viaggio appena iniziato nell'invito a riconnettersi con se stessi prima di ogni altra cosa, sperimentare altre prospettive e magari cambiare anche la realtà. Proposito rafforzato dalla percentuale dei proventi del libro, donata all’organizzazione Face Africa, per garantire l'accesso all'acqua potabile e a servizi igienico-sanitari nelle comunità remote dell'Africa sub-sahariana.

Photo credit: © Denisse Ariana Pérez  Courtesy of the author / Guest Editions
Photo credit: © Denisse Ariana Pérez Courtesy of the author / Guest Editions
Photo credit: © Denisse Ariana Pérez  Courtesy of the author / Guest Editions
Photo credit: © Denisse Ariana Pérez Courtesy of the author / Guest Editions
Photo credit: © Denisse Ariana Pérez  Courtesy of the author / Guest Editions
Photo credit: © Denisse Ariana Pérez Courtesy of the author / Guest Editions
Photo credit: © Denisse Ariana Pérez  Courtesy of the author / Guest Editions
Photo credit: © Denisse Ariana Pérez Courtesy of the author / Guest Editions

"Veniamo tutti dall'acqua, abbiamo galleggiato prima di camminare o parlare".

176 pagine, stampate anche in edizione speciale a tiratura limitata firmata dall'artista, condensano il dialogo tra immagini e parole di Perez. Una figlia dell’arcipelago caraibico (Repubblica Domenicana, 1988) che, come molti di noi, solo allontanandosi dalle sue origini immerse nell’acqua, inizia a sentire il bisogno di recuperarle. Recuperare una connessione più profonda con l'acqua, insieme a un nuovo approccio alla fotografia e alla scrittura. Alla narrazione di quello che è difficile rappresentare e cambiare.

Entrando in acqua insieme ai modelli di ogni età, sesso, colore, latitudine e il loro campionario multiforme d’umanità, Denisse Ariana Pérez, esplora l'interazione di ogni individuo con l’acqua e i mondi interiori così importanti per tenerci in equilibrio con la forza di gravità. Il coraggio di ritrovarsi. Mani che si immergono in acque rosse, gambe che emergono da distese turchesi, corpi che affiorano da ogni superficie liquida, esplorano anche nuove prospettive per l’emergenza che è sotto gli occhi di tutti. Alla visione shock del Lago Vittoria inquinato dalla plastica, che non sembra bastare a spingere le coscienze al cambiamento, la Pérez offre una diversa percezione di quello che stiamo rischiando di perdere.

Photo credit:  © Denisse Ariana Pérez  Courtesy of the author / Guest Editions
Photo credit: © Denisse Ariana Pérez Courtesy of the author / Guest Editions
Photo credit:  © Denisse Ariana Pérez  Courtesy of the author / Guest Editions
Photo credit: © Denisse Ariana Pérez Courtesy of the author / Guest Editions

Fotografando luce, natura e albinismo in Africa orientale, in collaborazione con il brand fashion Art Comes First che ridefinisce lo stile globale con espressione artistica e artigianato culturale, Denisse Ariana Pérez punta l’obiettivo sull’armonia di chiunque con l’acqua. Anche nella Tanzania segnata da una storia di violenze, omicidi e segregazione, riservata ai bambini nati con questa particolare anomalia genetica che influenza il modo in cui i loro corpi producono melanina. Nell’Uganda che vive una minore segregazione sociale degli albini, gli scatti di Nasibu, Joseph ed Emmanuel, estendono l’abbraccio dell’acqua alla comunità LGBTQI e afro di musicisti e attivisti.

Photo credit:  Agua - Denisse Ariana Pérez, Guest Editions, 2021, censored cover, book detail © Denisse Ariana Pérez  Courtesy of the author / Guest Editions
Photo credit: Agua - Denisse Ariana Pérez, Guest Editions, 2021, censored cover, book detail © Denisse Ariana Pérez Courtesy of the author / Guest Editions
Photo credit: © Denisse Ariana Pérez  Courtesy of the author / Guest Editions
Photo credit: © Denisse Ariana Pérez Courtesy of the author / Guest Editions

Tutti i progetti confluiti nel libro, presentati dalla Open Doors Gallery di Londra e durante la prossima edizione di Photo London alla Somerset House, usano la natura come studio fotografico e la sua luce come guida nel processo creativo, per imparare ad ascoltare, adattarsi, rinunciare al controllo e lasciare andare i sensi. Restare in equilibrio con forza e fragilità, la bellezza che spaventa e i pericoli che affascinano. Più che un invito all’azione, è un risveglio, per connettermi alla parte più profonda di se, coltivando l’affinità con i laghi, i fiumi e gli oceani che siamo arrivati a trascurare.

How to: Agua di Denisse Ariana Pérez, edizione regolare e speciale a tiratura limitata firmata dall'artista, Guest Editions 2021 (176 pagine, 142 tavole a colori) guesteditions.com/products/agua-denisse-ariana-perez-regular-edition - denissearianaphotography.com. Open Doors Gallery, Londra - Photo London 2021, posticipata da 13-16 maggio 2021 a 8-12 settembre 2021.

Photo credit: © Denisse Ariana Pérez  Courtesy of the author / Guest Editions
Photo credit: © Denisse Ariana Pérez Courtesy of the author / Guest Editions
Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli