Il dilemma di Bergomi: "Perché non Mandzukic in questa Juventus?"

Mandzukic lascia ufficialmente la Juventus: il croato si trasferisce all’Al Duhail a titolo gratuito, dopo aver risolto il contratto coi bianconeri.

La Juventus affronta la prima sconfitta stagionale e le difficoltà che ne conseguono, i dubbi e gli aspetti negativi emersi negli ultimi due mesi di prestazioni poco convincenti.


Durante 'Sky Calcio Club' Beppe Bergomi ha lanciato una piccola suggestione: il reintegro di Mario Mandzukic. Il croato è ai margini del progetto e si allena da solo, ma l'opinionista è convinto che potrebbe avere un ruolo importante nella Juventus di Sarri.

“Magari vinceranno lo scudetto ugualmente… ma perché non Mandzukic in questa squadra? Il trequartista fa fatica nelle prestazioni. Contro la Lazio Bernardeschi manca un pallone di testa di pochi centimetri: Mandzukic invece è dominante fisicamente. Ce l’hanno lì e non lo fanno giocare”.

Per Mandzukic le presenze in stagione sono a zero, dopo tre panchine a inizio stagione e l'esclusione dalla lista Champions League. Il croato è stato accostato a molte squadre e a gennaio potrebbe lasciare Torino. Anche se Bergomi suggerirebbe di pensarci su almeno un altro po'.