Il Divino Otelma contro Roberta Bruzzone: “Ex barista fallita”

divino otelma

Nell’ultima puntata di Non è l’Arena, c’è stato uno scontro degno di nota tra il Divino Otelma e la criminologa Roberta Bruzzone. Fin dalle presentazioni, l’uomo ha fatto capire di non avere in simpatia la donna e, nel corso del talk show, ha dato il meglio di sé. Qual è il motivo di tanto astio?

Divino Otelma contro Roberta Bruzzone

Il Divino Otelma è stato ospite dell’ultima puntata di Non è l’Arena per parlare di magia. Massimo Giletti ha deciso di dedicare parte della sua trasmissione all’argomento ‘Maghi e Truffe’. Il Divino si è confrontato con la criminologa Roberta Bruzzone e con giornalista Candida Morvillo. Mentre con la prima ha avuto un duro scontro, la seconda è stata etichettata come “nemica dell’arte magica”. Appena Otelma è entrato in studio si è concentrato sulla Bruzzone e ha iniziato un lungo monologo. Il mago ha spiegato che prima di partecipare a Non è l’Arena i suoi collaboratori gli hanno mostrato alcuni video di Roberta, in modo da fargli capire chi fosse. Fin qui, potrebbe anche essere un ragionamento logico, ma successivamente il Divino ha mostrato di essere posseduto da una specie di delirio di onnipotenza. Il mago, infatti, ha dichiarato che la Bruzzone è una sconosciuta e che non essendo laureata in giurisprudenza non può essere presa in considerazione. Forse, nel ‘mondo magico’ di Otelma non ci sono altri corsi di laurea, ma dovrebbe iniziare ad informarsi un po’ visto che sono diverse le classi di laurea che offrono percorsi di studio basati sulla crimonologia: Investigazione, criminalità e sicurezza internazionale, Psicologia criminologica e forense, Ricerca Sociale, Politica della Sicurezza e Criminalità e Politiche per la sicurezza. Insomma, il Divino si è scagliato contro la Bruzzone e ha dato vita ad un momento trash degno di nota.

Lo scontro tra Otelma e la Bruzzone

Dopo aver elencato i ‘buoni motivi’ per cui la Bruzzone non rientra nella cerchia delle sue conoscenze, il Divino ha tuonato: “Queste due (Candida e Roberta, ndr) sono due valchirie che non sanno nulla della magia! Lei è un’ex barista fallita, è un’aspirante truffatrice! Ignorante, si legga la Costituzione! Lei non si può permettere di insultare milioni di persone. Chi sei tu? Barista fallita! Tu sei il nulla fatto persona, fra un minuto nessuno si ricorderà di te! Stia zitta!”. Roberta, che di certo non teme i “Voi” di Otelma, ha replicato: “A mio modo di vedere si tratta di truffatori e cialtroni, i miei genitori mi hanno insegnato a rispettare gli anziani ed i malati gravi, lei deve stare attento a quello che dice e se ne assume le sue responsabilità, non abusi della mia pazienza perché lei ha problemi seri di tipo psichiatrico”. Effettivamente, la Bruzzone si è espressa sul tema ‘maghi e truffe’ e non si può negare ciò che lei ha dichiarato, ovvero che la maggior parte dei personaggi che sostengono di avere a che fare con la magia sono truffatori. Lo scontro tra il Divino e la crimonologa è stato per lo più incomprensibile, visto che le loro voci si sono sovrapposte in continuazione. Speriamo solo che Otelma venga scelto come concorrente del Grande Fratello Vip e che Francesca Cipriani faccia qualche irruzione in casa.