Il dolore alla schiena: come prevenirlo e curarlo

·2 minuto per la lettura
mal schiena cronica cure
mal schiena cronica cure

Il mal di schiena non è sempre uguale: che prova un dolore in forma cronica farebbe bene a identificare le cure più adatte per risolvere il problema.

Mal di schiena cronico: cos’è

Si tratta di un disturbo molto comune in tutto il mondo, infatti le stime parlano di circa il 50% della popolazione mondiale. L’età sono molto variabili e le cause differenti. Molto spesso infatti il mal di schiena si manifesta in seguito a un movimento scorretto o a uno sforzo eccessivo e in questi casi è possibile ricorrere a un trattamento mirato per liberare il paziente dal dolore. Quando però si presenta in forma cronica, il mal di schiena potrebbe essere dovuto allo stress, alla postura scorretta, magari davanti al computer in ufficio, oppure a infortuni muscolari mai curati. Anche in caso di lombalgia è possibile sviluppare un mal di schiena cronico: tra i sintomi potrebbero rientrare paralisi e intorpidimento delle gambe e un’ovvia limitazione al movimento.

Potrebbe capitare ad esempio di svegliarsi al mattino e scoprirsi incapaci di alzarsi. Questo è dovuto al fatto che tutti i muscoli della schiena si tendono in uno spasmo causando un dolore acuto. La definizione di dolore cronico corrisponde a circa 12 settimane di presenza. Quando il mal di schiena diventa cronico, persiste a prescindere dall’eliminazione delle cause in alcuni casi, perciò rappresenta un condizionamento significativo per la qualità della vita dei pazienti.

Ecco perché è essenziale rivolgersi a un medico appena si manifestano i dolori tipici del mal di schiena. Solamente ricorrendo a un professionista specializzato riuscirai a identificare il trattamento più adatto alla tua situazione. Specialmente nel caso in cui, oltre al mal di schiena, compaiano sintomi alle gambe o all’intestino è essenziale rivolgersi al tuo medico.

Le cure consigliate

Per identificare un mal di schiena cronico è possibile ricorrere a diverse tecniche: ultrasuoni, raggi-x, esami del sangue e tanto altro. Per curare i sintomi del mal di schiena cronico inizialmente si ricorrerà a antidolorifici ad applicazione locale. Ma per ottenere un effetto duraturo e persistente bisognerà ricorrere anche a trattamenti costanti come ad esempio l’esercizio fisico posturale. Anche un fisioterapista potrebbe esserti d’aiuto in questi casi.

Il modo migliore per curare il mal di schiena cronico è prevenirlo. Per farlo è possibile chiedere a un medico specializzato qualche esercizio di lieve entità per scaldare i muscoli ogni giorno. È importante anche assumere la posizione corretta mentre siamo seduti davanti al computer in ufficio. Se il nostro lavoro prevede la movimentazione di carichi pesanti è essenziale apprendere la giusta tecnica per non sforzare i muscoli della schiena. Nel caso di pazienti in sovrappeso anche un’alimentazione corretta potrebbe essere molto utile: diminuendo il peso corporeo diminuisce anche la pressione sulle vertebre della schiena. Infine anche lo stress potrebbe essere causa di mal di schiena cronico perciò è importante trovare il modo di evitarlo.