Il Festival di Cannes 2021 scalda i motori aka che film e che ospiti ci dobbiamo aspettare?

·4 minuto per la lettura
Photo credit: Mike Marsland - Getty Images
Photo credit: Mike Marsland - Getty Images

I "fedelissimi", le nuove generazioni e qualche big star. Potremmo riassumere così il cartellone del 74esimo Festival di Cannes (6 - 17 luglio) presentato da Thierry Frémaux: "La pandemia non è finita", ricorda il delegato generale della kermesse francese, "non dobbiamo darlo per scontato ma ora è il momento di ospitare una grande Cannes: sarà il primo evento globale post pandemia". Dopo l'anno di pausa, il festival riparte infatti in presenza: sulla Croisette sono attesi qualcosa come 18mila addetti ai lavori, tra stampa, distributori e artisti, oltre naturalmente al pubblico. La struttura della manifestazione è stata sostanzialmente confermata: gli unici cambiamenti sono il ridimensionamento del Un certain regard e l'introduzione di una nuova sezione, ossia la Cannes Premiere. "È una sorta di ritorno alle orgini", continua Frémaux, "molti titoli di questa sezione avrebbero potuto fare parte della sezione ufficiale".

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Quali film vedremo al Festival di Cannes 2021

Prima good news: l'Italia c'è: Nanni Moretti gareggia in concorso con Tre piani. "Moretti è stato molto paziente, ci ha aspettato... anche se "paziente" è un eufemismo: il regista era parecchio sofferente", ha scherzato Fremaux. Il film Tre piani si ispira all'omonimo romanzo dell'israeliano Eshkol Nevo e ha un super cast composto da Riccardo Scamarcio, Alba Rohrwacher, Adriano Giannini e Tommaso Ragno. A tenere alta la bandiera dell'Italia ci pensa anche Jasmine Trinca, nel cast del film The story of my life. La regista è una vecchia conoscenza di Cannes: si tratta della ungherese Ildikó Enyedi,già vincitrice della Caméra d’Or a Cannes con My 20th Century. Come già annunciato, il film di apertura sarà Annette e in concorso presenzia un altro fedelissimo ossia Wes Anderson con The French Dispatch. Come da indiscrezioni è stato selezionato il film Memoria, con protagonisti Antonio Banderas e Penelope Cruz. Farà parlare di sè lo scandaloso Benedetta mentre a chi chiede lumi su Woody Allen, Fremaux si limita a dire: "Non ci ha presentato alcun film". Capitolo chiuso. In concorso anche A hero del due volte premio Oscar Asghar Farhadi. Sarà invece fuori concorso l'atteso film Aline, ispirato alla vita di Celine Dion, così come il documentario di Oliver Stone: un'inchiesta sul caso JKF che promette di dare nuovi dettagli cruciali sul celebre omicidio. "Toccheremo moltissimi temi: dalla questione identitaria al mistero della coppia, passando per le scelte di lasciare tutto e andare via", anticipa Frémaux, "abbiamo ricevuto tantissimi film: 2.300, alcuni dei quali fatti con computer portatili".

... chi ci sarà?

Capitolo ospiti. Tenete d'occhio Sean Penn: il nostro dovrebbe arrivare in Croisette per parlare del suo film Flag day, che lo vede coinvolto nel doppio ruolo di regista e attore. Fremaux ha invece confermato la presenza a Cannes di Andrea Arnold, regista di Cow (Cannes Premier) e probabilmente dovrebbe arrivare anche Matt Damon, protagonista del film Still water, fuori concorso. Certa invece la presenza di Jodie Foster, che riceverà la Palma d'oro alla carriera.

Photo credit: Getty Images
Photo credit: Getty Images

Tutti i film del Festival di Cannes 2021

Ed ecco come da tradizione il listone con tutti i titoli

Selezione ufficiale

Annette di Leos Carax

The French Dispatch di Wes Anderson

Benedetta di Paul Verhoeven

A Hero di Asghar Farhadi

Tout S’est Bien Passe di François Ozon

Tre Piani di Nanni Moretti

Titane di Julia Ducournau

Red Rocket di Sean Baker

Petrov’s Flu di Kirill Serebrennikov

France di Bruno Dumont

Nitram di Justin Kurzel

Memoria di Apichatpong Weerasethakul

Lingui di Mahamat-Saleh Haroun

Paris 13th District di Jacques Audiard

The Restless di Joachim Lafosse

La Fracture di Catherine Corsini

The Worst Person in the World di Joachim Trier

Compartment No. 6 di Juho Kuosmanen

Casablanca Beats di Nabil Ayouch

Ahed’s Knee di Nadav Lapid

Drive My Car di Ryusuke Hamaguchi

Bergman Island di Mia Hansen-Løve

The Story of My Wife di Ildikó Enyedi

Fuori concorso

De Son Vivant di Emmanuelle Bercot

Emergency Declaration di Han Jae-Rim

The Velvet Underground di Todd Haynes

Stillwater di Tom McCarthy

Midnights screening

Bloody Oranges (Jean-Christophe Meurisse)

Un certain regard

THE INNOCENTS di Eskil VOGT

AFTER YANG di Kogonada

COMMITMENT HASAN di Hasan Semih KAPLANOGLU

LAMB di Valdimar JÓHANSSON

NOCHE DE FUEGO di Tatiana HUEZO

DELO (House arrest) di Alexey GERMAN JR.

BLUE BAYOU di Justin CHON

MONEYBOYS di C.B Yi

FREDA di Gessica GÉNÉUS

UN MONDE di Laura WANDEL

Cannes premiere

FK REVISITED: THROUGH THE LOOKING GLASS di Oliver STONE

JANE PAR CHARLOTTE di Charlotte GAINSBOURG

EVOLUTION di Kornél MUNDRUCZO

TROMPERIE (Deception) di Arnaud DESPLECHIN

COW di Andrea ARNOLD

CETTE MUSIQUE NE JOUE POUR PERSONNE (Love songs for tough guys) di Samuel BENCHETRIT

MOTHERING SUNDAY di Eva HUSSON

SERRE-MOI FORT (Hold me tight) di Mathieu AMALRIC

IN FRONT OF YOUR FACE di HONG Sang-Soo

Special screening

H6 di Yé Yé

CAHIERS NOIRS (Black notebooks) di Shlomi ELKABETZ

O MARINHEIRO DAS MONTANHAS (Le marin des montagnes/Mariner of the mountains) di Karim AÏNOUZ