Il manager di Britney Spears si è licenziato perché, dice, la cantante è pronta a ritirarsi (what?)

·2 minuto per la lettura
Photo credit: Axelle/Bauer-Griffin - Getty Images
Photo credit: Axelle/Bauer-Griffin - Getty Images

Dopo 25 anni al fianco della pop star, il manageri di Britney Spears, Larry Rudolph, ha annunciato che darà le sue dimissioni in quanto i suoi "servizi professionali non sono più necessari". Questo significa che non avremo più musica da una delle più grandi popstar di sempre? Andiamo con calma. Fondamentale è sapere che la decisione del manager arriva dopo il verdetto del tribunale che mantenere Jamie Spears in qualità di tutore legale di Britney, almeno fino a settembre 2021, mentre nel frattempo l'avvocato della cantante ha già fatto sapere che intende presentare ulteriori mozioni per riuscire a garantire la libertà alla sua cliente.

Questa notizia non è stato un duro colpo solo per i sostenitori del #FreeBritney, ma anche per Britney Spears, specialmente dopo il suo commovente discorso al tribunale di Los Angeles, tanto che a quanto pare la pop star potrebbe decidere di ritirarsi dalle scene. Ecco svelato quindi il motivo delle dimissioni del fidato Larry Rudolph.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Il manager di lunga data ha spiegato le sue motivazioni nella lettera di licenziamento indirizzata ai co-tutori di Britney, Jamie Spears e l'avvocato Jodi Montgomery, poi pubblicata da Deadline. "Non ho mai fatto parte di questa tutela o di tutto ciò che la circonda, quindi non sono a conoscenza dei dettagli - scrive Larry Rudolph - Inizialmente sono stato assunto su richiesta di Britney per aiutarla a gestire la sua carriera. Come manager, penso che sia nel suo interesse che mi dimetta, perché i miei servizi professionali non sono più necessari".

"Oggi ho appreso che Britney ha annunciato la sua intenzione di ritirarsi ufficialmente" ha poi aggiunto, sganciando la più grande anticipazione di sempre. La notizia non è stata né confermata né smentita dalla cantante che però, a quanto pare, ha tutta l'intenzione di lasciare le scene, concedendosi una pensione anticipata e un po' di respiro dalle pressioni che la circondano.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli