Il mio bambino dell'asilo è pronto per praticare uno sport di squadra?

·2 minuto per la lettura
Sport di squadra
Sport di squadra

Un bambino dell’asilo potrebbe voler attendere prima di praticare sport di squadra. Non c’è niente di male nel fare il tifo per vostro figlio di 5 anni se si diverte a calciare un pallone con altri bambini della sua età. L’accento dovrebbe essere posto sul divertimento e sull’esercizio fisico, non sulla competizione.

Sport di squadra: un bambino dell’asilo è pronto?

Molti bambini di 5 anni si divertono (per così dire…) a giocare una partita casuale di calcio. L’Accademia Americana di Pediatria raccomanda, però, di aspettare fino ai 6 anni prima di introdurre gli sport di squadra. Pochi bambini, infatti, capiscono il concetto di lavoro di squadra fino a questa età. I bambini dell’asilo dovrebbero passare la maggior parte del loro tempo impegnati nel gioco libero – correndo, saltando, rincorrendosi.

Detto questo, non ci sono due bambini che crescono e maturano alla stessa velocità, quindi non escludete automaticamente lo sport per il vostro bambino in età prescolare. Molte comunità hanno campionati sportivi per i bambini di 5 anni in cui i bambini indossano magliette di squadra, si allineano sul campo e poi corrono in giro inseguendo la palla. Quindi, se vostro figlio è appassionato, cercate un buon abbinamento. Finché si diverte e non si sente sotto pressione per partecipare, va bene – sia che stia attivamente studiando la strategia della difesa o semplicemente correndo in giro e facendo un po’ di esercizio.

sport di squadra bambini 1200x799
sport di squadra bambini 1200x799

Spingere vostro figlio di 5 anni a diventare una star dello sport, dall’altro lato, può allontanarlo da un’attività che dovrebbe essere una fonte di divertimento per tutta la vita. Proprio per questo è importante scegliere uno sport che sia adatto a lui. Alcune cose da tenere a mente: il vostro bambino è in grado di gestire solo una quantità limitata di istruzioni. Infatti, probabilmente può seguire solo due o tre comandi alla volta. Esempio: “Calcia il pallone mentre corri e poi calcialo in rete” o “Cerca di prendere la palla dall’altro giocatore e poi corri”.

Inoltre, un “gioco” di circa 20 minuti è sufficiente per i bambini di questa età. L’enfasi, naturalmente, non dovrebbe essere sulla vittoria o sulla sconfitta, ma sul divertirsi. Se si possono incorporare altri valori importanti, come la condivisione e il fare a turno, tanto meglio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli