Il nuovo colore di Lourdes Ciccone è (già) la tendenza capelli più irriverente di stagione

·1 minuto per la lettura
Photo credit: David M. Benett - Getty Images
Photo credit: David M. Benett - Getty Images

Dalla celebre mamma (cc: Madonna) Lourdes Leon Ciccone non ha ereditato soltanto la bellezza, ma anche la voglia di osare. Ne sono una dimostrazione gli scatti irriverenti che posta quotidianamente sul suo profilo Instagram, e ne è una conferma il suo nuovo colore capelli: un biondo ramato che mette in risalto la sua lunga chioma ondulata trasformandola in una moderna Sirenetta Disney. La tecnica in questione si chiama tiger eye e la 24enne figlia di Madonna la sfoggia alla perfezione davanti a un poster, mentre ammicca imitando la posa dell'iconica madre. Scommettiamo che detterà tendenza in fatto di colori capelli per la Primavera 2021?

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

"Lourdes Ciccone osa un pochino e forza la mano su una tecnica ormai nota come quella del tiger eye" commenta l'hairstylist Cristiano Filippini. "Questa colorazione è un derivato delle tecniche di shatush e balayage, ma si distingue per le tonalità molto calde e sta benissimo su tutte le pieghe wavy. L'effetto è molto forte e definito e la sfumatura, argomento sul quale noi parrucchieri ci alleniamo incessantemente, è volutamente assente" prosegue l'esperto.

A chi stanno bene i capelli ramati come quelli del nuovo look di Lourdes Ciccone? "La sua nuance, almeno nello scatto, sembra un ramato dorato molto ricco che scalda molto l'immagine. Se siete in procinto di cambiare colore dovete sapere che quelli così caldi funzionano molto bene su incarnati dello stesso sottotono, se quindi avete il dubbio di essere donne dall' incarnato freddo sarebbe meglio evitare. Se invece siete consapevoli di avere un sottotono caldo procedete pure , sapendo che tutte le tecniche che non comprendono la colorazione delle radici daranno comunque un effetto piuttosto naturale lasciandovi libere dalla ricrescita".

Cristiano Filippini, fondatore di [#1]HAIRLAB, hairstylist dal 1996: "Ho sempre puntato tutto sull'aggiornamento, le nuove tendenze e la consulenza alla cliente finale, basandomi sulla morfologia, l'incarnato e il rispetto del capello e della sua portabilità". Lo trovate anche su Instagram come @cri.filippini.