Il padre di Meghan Markle ha avuto un ictus: ecco come sta ora


Il padre di Meghan Markle, Thomas Markle, ha perso la voce subito dopo aver avuto un ictus. L’ex direttore delle luci oggi in pensione, che non ha più rapporti con la figlia, martedì è stato portato in ospedale e il suo amico Karl Larsen ha ora raccontato che Markle non riusciva più a parlare immediatamente dopo essersi sentito male.
Al magazine Us Weekly ha detto: “Non aveva più la voce e allora ha scritto su un foglio di aver perso la voce e che stava avendo un ictus. Un vicino lo ha portato all’ospedale di Rosarito e poi è stato trasferito in un ospedale di Chula Vista dall’altra parte del confine. E’ successo ieri sera. Il vicino è rimasto con lui”.
Sebbene Thomas, come la figlia Meghan e il principe Harry, si stesse preparando per volare nel Regno Unito in occasione del Giubileo di Platino della Regina Elisabetta, Karl ha sottolineato che non c’era nessun incontro pianificato tra lui e Meghan. I due infatti non si parlano dal 2018. Karl ha aggiunto: “Meghan ce l’ha ancora con lui perché si mise d’accordo con i paparazzi quattro anni fa”.
Thomas è stato inizialmente curato in un ospedale in Messico, ma adesso si trova in un centro medico in California. Una fonte ha aggiunto al The Sun: “All’inizio è andato in un ospedale in Messico, dove vive. Poi con un’ambulanza l’hanno portato dall’altra parte del confine in un ospedale di San Diego con una maschera d’ossigeno. Con lui c’è il figlio Thomas Jr. Sua figlia Samantha lo sta per raggiungere dalla Florida”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli