Il palazzo, Atlantide e A Salamandra, i colpi di fulmine di oggi alla Mostra del Cinema di Venezia 2021

·1 minuto per la lettura
Photo credit: courtesy
Photo credit: courtesy

Le recensioni dei nostri colpi di fulmine dalle sezioni collaterali di Venezia 2021. Il meglio della 78 esima Mostra del Cinema di Venezia.

IL PALAZZO di Federica Di Giacomo (Giornate degli autori)

Photo credit: courtesy
Photo credit: courtesy

«Chi si lascia dietro i figli, chi le opere. E chi non ha figli o opere? Cosa resta?». Mauro è morto lasciando incompiuto il suo film, girato nell’arco di molti anni nel palazzo di un amico mecenate. Diventato luogo deputato per artisti e non, tutti chiamati a interpretare frammenti surreali di quel racconto mai finito.

Ci piace perché: il film alterna i materiali di Mauro a quelli degli amici che si ritrovano per riflettere sulla morte, con emozioni sempre imprevedibili.

ATLANTIDE di Yuri Ancarani (Orizzonti)

Photo credit: courtesy
Photo credit: courtesy

Laguna veneziana. Daniele ha difficoltà a essere accettato dai coetanei. Vivono solo per i barchini, con motori sempre più veloci. E lui sogna un barchino da record che possa riscattarlo. Ma i sogni non appartengono a un mondo maschile e prevaricatore.

Ci piace perché: Ancarani scava e scova oltre la superficie delle cose, con grande impatto emotivo.

A SALAMANDRA di Alex Carvalho (Settimana della critica)

Photo credit: courtesy
Photo credit: courtesy

Catherine, grigia impiegata francese, ha accudito il padre, ora morto. Allora parte per Recife dove vive sua sorella Aude. Lì incontra Gil, un ragazzo di strada che le fa riscoprire sensazioni forti e la possibilità di inventarsi una nuova vita. Forse.

Ci piace perché: dopo lungo tirocinio in altri ambiti, il brasiliano Carvalho debutta nel lungometraggio con una storia tutta sua.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli