Il piede torto nel bambino è fonte di preoccupazione?

·2 minuto per la lettura
Piede torto
Piede torto

Se vostro figlio è sia sano che attivo, a parte il suo piede torto, non c’è molto di cui preoccuparsi. La maggior parte di questi casi si risolve spontaneamente. Tuttavia, anche se il problema persiste, raramente influisce sulla capacità complessiva del bambino di svilupparsi correttamente. Alcuni bambini mettono i piedi in dentro per abitudine, anche se l’anatomia delle loro gambe è normale. I piedi di altri bambini si girano solo quando sono stanchi o quando corrono o camminano. Altri ancora presentano delle gambe arcuate che destano comunque preoccupazione tra i genitori.

Tra le molte ragioni fisiologiche per cui un bambino si mette in punta di piedi, alcune sono comuni a certe età. La causa anatomica più comune in un bambino sotto i due anni è il metatarso addotto, in cui le ossa della parte centrale del piede deviano verso l’interno. Se il piede torto non diminuisce o diventa grave, possono essere raccomandati lo stretching o le scarpe correttive.

Piede torto nel bambino: cosa fare

IL piede torto di vostro figlio può anche essere causato da una torsione tibiale interna, in cui le ossa della parte inferiore della gamba (le tibie) sono ruotate verso l’interno. Come per il metatarso addotto, questo problema di solito si risolve da solo quando i muscoli delle gambe si rafforzano con l’età. Se non si risolve dopo circa nove mesi di cammino, o se la rotazione verso l’interno è abbastanza grave, il suo pediatra potrebbe doverlo valutare di nuovo. A tre o quattro anni potrebbe non avere più questo problema.

Piede torto bambino
Piede torto bambino

Ad ogni modo, proprio per questo motivo è importante sottoporre il bambino a continue valutazioni dello sviluppo. Il piede torto oltre i tre o quattro anni di età può essere causato dalla rotazione verso l’interno dell’osso superiore della gamba (il femore), noto come antiversione femorale. I genitori di solito lo notano quando il loro bambino ha tre anni.

Cosa fare

Salvo casi gravi, un bambino dovrebbe camminare senza problemi entro i sette od otto anni. In caso contrario, lo stretching e il rafforzamento dei muscoli delle gambe di solito migliorano la situazione. Raramente, un bambino avrà bisogno di un tutore o di un ulteriore intervento.

Anche se il suo pediatra sembrava ritenere che il piede girato non fosse un problema, se la cosa vi preoccupa davvero vi suggerisco di parlarne di nuovo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli