Il potere delicato dei profumi della pelle

Di Maddalena Pontini
·3 minuto per la lettura
Photo credit: CoffeeAndMilk - Getty Images
Photo credit: CoffeeAndMilk - Getty Images

From Harper's BAZAAR

Non si fanno notare subito, eppure ci sono. Sono morbidi, freschi, delicati. Il sentore è quello di legno e muschio, lino e fiori bianchi, ma sono percepibili solo dalla persona che li indossa o che è molto vicina a lei. Insomma un dettaglio intimo della persona in cui ritrovarsi e perdersi. Di cosa stiamo parlando? Dei “profumi della pelle”. Strano, si potrebbe pensare. Il profumo è fatto per farsi sentire e per accentuare la personalità di chi lo indossa. A cosa serve un profumo che a malapena si percepisce e che soprattutto è simile a quello della pelle?

A pensarci bene, però, non è poi così strano. Se pensiamo che in questo periodo la vita è diventata più intima e personale, fatta soprattutto delle pareti di casa e degli affetti più stretti, una fragranza forte e ingombrante potrebbe risultare quasi di troppo. Ecco allora che i profumi della pelle trovano il loro posto in questo cerchio ristretto, fatto dalle cose semplici e importanti. Ma cosa sono i profumi della pelle? Creati per emulare appunto il profumo della pelle, evocativi di sensazioni ed emozioni, nello specifico si riferiscono a tutte quelle essenze che includono o sono costruite attorno alla molecola Iso E Super, una molecola sintetica sviluppata nel 1973 nel laboratorio dell'IFF, o International Flavours & Fragrances, Inc., una società americana che sviluppa profumi, aromi e attivi cosmetici.

Il termine poi si è esteso a tutte quelle fragranze dal corpo delicato e leggero, dalla presenza morbida di odore di legno, lino, vetiver, perfette anche per chi non ama particolarmente indossare i profumi. L’odore sembra svanire per poi ripresentarsi, ecco l’effetto particolare della molecola. Di certo non convenzionale, questa gamma avvolgente è in grado di portare, con una sola spruzzata al profumo di casa, di lenzuola appena stese, di pulito, di genuino. Rivela l’identità della persona senza ostentarla, ma accennandola in modo anche misterioso, allineandosi alla tendenza beauty minimalista di questo 2021.

Non si spruzza sulla pelle per gli altri, ma più per se stessi, come una coccola quotidiana, capace di scatenare sensazioni sempre positive. Impercettibili, leggeri, delicati, non basta che provarli.

Photo credit: Courtesy photo
Photo credit: Courtesy photo

Escentric Molecules Molecule 01 consiste solo di questo singolo ingrediente, Iso E Super. Chi utilizza Molecule 01 sente una piacevole nota legnosa, morbida e vellutata, e il profumo di questa straordinaria eau de toilette dà l’impressione di un bagliore attraente, insolitamente forte per chiunque. Lo stesso profumiere Geza Schoen ha affermato che l’effetto di Escentric Molecules Molecule 01 è quasi pari a quello dei feromoni.

Photo credit: Courtesy photo
Photo credit: Courtesy photo

Heeley Blanc Poudre, ispirata in origine dalla porcellana francese, questa fragranza crea la suggestione e la percezione di pura, bianca cipria. Una lieve brezza floreale e luminescente passa leggera su una nuvola di fine biancore poudrée con un’aria apparente di nuda innocenza, sfumata di una calda sensualità di fondo. Percepibili le note di fiore di cotone e polvere di riso, muschio bianco, vaniglia e legno di sandalo.

Photo credit: Giulio Riotta
Photo credit: Giulio Riotta

Un giardino fiorito dove i panni si gonfiano del fresco profumo di primavera. Una sensazione di freschezza che avvolge tutto in una candida carezza. Puro Lino è una fragranza semplice e raffinata ispirata al profumo di pulito della biancheria stesa al sole. Il suo tema solletica la nostra memoria con tutta la pace e la serenità delle bianche lenzuola scaldate dal vento. Un vestito leggero e delicato, la purezza di un gesto capace di accompagnarci ogni giorno.

Photo credit: Courtesy photo
Photo credit: Courtesy photo

Nato dall'incontro tra Martin Margiela e Daniela Andrier, Untitled è la perfetta evocazione di un'immagine green. Un'ultima freschezza con note di gelsomino e mughetto sublimate da un'overdose di galbano. Il fascino di questa immensità verde si lascia avvolgere dalla bruciatura muschiata che lentamente si impadronisce del luogo.

Photo credit: Courtesy photo
Photo credit: Courtesy photo

Philosophy Pure Grace Eau de Parfum è l'odore pulito di acqua e sapone, il ricordo dell'aria fresca, intessuta in una serie di fresche lenzuola di cotone bianco; un respiro freddo e profondo in una nevosa notte d’inverno; la più bella mattina d’estate mai vissuta; l’unica maglietta bianca che ci fa sentire meglio di tutte le altre.