Il principe Andrea è al verde: vende lo chalet in Svizzera

·1 minuto per la lettura

L’annus horribilis del principe Andrea peggiora ancora.

Secondo i report, il terzogenito della regina Elisabetta sta vendendo l'unica proprietà che possiede per far fronte ad una causa da 9 milioni di dollari (7,7 milioni di euro).

Secondo il quotidiano britannico The Times, il reale, che ha acquistato lo Chalet Helora con sette camere da letto nel 2014 per 17 milioni di sterline (20 milioni di euro), sta pianificando di vendere la proprietà per saldare il debito contratto con il vecchio proprietario della mansion.

Il principe Andrea aveva infatti cercato di acquistare insieme all’ex moglie Sarah Ferguson lo chalet in Svizzera, nella località esclusiva di Verbier, per 20 milioni di euro, da corrispondersi in tre tranches.

Peccato che dopo lo scoppio del caso Epstein, il reale non sia riuscito a pagare l’ultima rata. Per questo il proprietario, stanco di attendere il saldo, avrebbe minacciato di adire alle vie legali per ottenere quanto pattuito.

L’unica soluzione per il principe Andrea era rappresentata (appunto) dalla vendita dell’immobile, grazie al quale riuscirà ad estinguere il debito.

«L’azione legale è stata ritirata e la questione è vicina a essere risolta con reciproca soddisfazione di tutti», ha assicurato una fonte al Times.

Questa non è l'unica causa in attivo a carico del reale: il ​​mese scorso a New York sono stati depositati dei documenti che accusano il principe Andrea di violenza di primo grado ai danni di Virginia Roberts Guiffre, che afferma di essere stata costretta a fare sesso con il reale tre volte per ordine del defunto Jeffrey Epstein e Ghislaine Maxwell.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli