Il principe William è stato eletto uomo calvo più sexy del mondo e così si torna a parlare dei suoi capelli

Di Elisabetta Moro
·2 minuto per la lettura

From ELLE

Al primo segno di calvizie molti uomini impazziscono letteralmente: integratori, fialette, trapianti, davvero l'idea di rinunciare a una folta chioma sembra una condanna per il genere maschile. Ma non sarebbe meglio accettare l'inevitabile? Insomma, un po' come fa il principe William che infatti è stato appena nominato "uomo calvo più sexy del mondo". Coincidenze? Voi direte forse che partiva da una buona base (e avete ragione), ma non crediate che sia stato semplice nemmeno per lui passare da principe azzurro biondissimo e idolo delle ragazzine a dover gestire una calvizie prematura con la stampa sempre in agguato. Il principe sembra averla presa con filosofia e forse il segreto sta davvero tutto qui.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

A stabilire che il Duca di Cambridge è il bald man più sexy del globo è stata la rivista britannica Express che, però, si basa su dati (più o meno) affidabili o comunque su una ricerca. La società britannica Longevita che si occupa di procedure cosmetiche ha infatti condotto uno studio analizzando il numero di volte in cui una celebrità calva è stata descritta come "sexy" online. Risultato: ben 17,6 milioni di volte per il Duca di Cambridge che si è così aggiudicato la nomina battendo altri personaggi noti come il pugile Mike Tyson (che si è meritato il secondo posto), l'attore di Fast & Furious Jason Statham (terzo posto) e persino Vladimir Putin, comparso comunque in top ten.

Photo credit: Tim Graham - Getty Images
Photo credit: Tim Graham - Getty Images

L'argomento "capelli del principe William", del resto, è uno dei preferiti del web forse anche per gli scherzi che i componenti della family tendono a non risparmiarsi. Il principe Harry è (o forse dovremmo dire "era"?) famoso per le battute sulla calvizie del fratello (persino nel suo discorso come testimone al matrimonio), Kate durante un viaggio in Australia nel 2014 pare abbia scherzato consigliando al marito di mettersi in testa una pelliccia di alpaca e infine persino Meghan Markle ha contribuito regalando al cognato per Natale un cappello con capelli inclusi. A questo si aggiunge la gestione del "problema" per la quale William sceglie di mantenere la calma e affidarsi ai professionisti. Un esempio? Pare che nel 2018 pare abbia speso ben 180 sterline dal parrucchiere di sua moglie Richard Ward che gli ha rasato i capelli realizzando un buzz cut strategico per mascherare la perdita. In ogni caso, almeno dal di fuori, sembra che il principe William non se la viva poi così male e soprattutto sappia stare agli scherzi. E in fin dei conti non è una novità che self confidence, autoironia e nonchalance siano gli ingredienti principali della sexiness (molto più che una chioma fluente).