Il principe William ha lottato contro il Covid-19 e nessuno s'era accorto, il segreto rivelato da un report

Di Giovanna Gallo
·2 minuto per la lettura
Photo credit: WPA Pool
Photo credit: WPA Pool

From Cosmopolitan

Il principe William ha avuto il Covid-19 durante la prima ondata, in primavera. Questa Royal Family news, una vera e propria bomba, l'hanno confermata sia la BBC che il The Sun: ad aprile 2020, probabilmente dopo essere entrato in contatto con suo papà il principe Carlo (che ha sconfitto il Covid nello stesso periodo) il principe William si è ammalato e ha avuto gravi difficoltà respiratorie, ma non ha detto nulla per "non far allarmare inutilmente i sudditi, che già avevano i loro problemi".

Il principe William ha trascorso l'intera quarantena nel Norfolk, nella casa di Anmer Hall. E ad aprile ha comunque continuato a lavorare con sua moglie e soprattutto in videochiamata, a distanza. La BBC racconta che solo in quel mese William di Cambridge ha partecipato a ben 14 call con associazioni e charity per seguire i suoi progetti personali dal suo ufficio in casa. E se te lo stai chiedendo no, né Kate Middleton né i bambini George, Charlotte e Louis hanno avuto il Covid perché come da procedura il nipote della Regina Elisabetta è stato opportunamente isolato per tutto il periodo della sua positività al coronavirus.

A quanto ha raccontato lo staff del principe William, i primi giorni sono stati molto duri e hanno mandato staff e familiari "nel panico". Tutti però da fuori hanno visto Kate Middleton sorridente su Zoom e persino il principe William impegnato in videocall di lavoro prima e dopo la malattia (e probabilmente anche durante). Di quel periodo è anche il video con la famiglia Cambridge che applaude i medici e gli infermieri del sistema sanitario nazionale britannico. Il video è stato presumibilmente girato dopo la guarigione del principe William dal Covid-19.

Il principe William malato di Covid-19 che non fa trapelare la news della sua malattia ti sembra una cosa strana? In realtà è prassi, per la Royal Family, non svelare quando le cose si mettono male per evitare che i sudditi si allarmino. Il papà della Regina Elisabetta, Re Giorgio VI, ha tenuto nascosto il male che lo aveva colpito a lungo pur di non destare troppe preoccupazioni in famiglia e fuori. Uno spirito che sua figlia Elisabetta II ha ereditato e ha passato al nipote William.

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere gli articoli di Cosmopolitan direttamente nella tua mail.

ISCRIVITI QUI