Il ritorno di Alfano, il velluto della Boschi, la cappa della Barra. E i look più (e meno) eleganti della Prima della Scala

HuffPost
Look Prima della Scala

 

E’ la sobrietà la protagonista delle mise alla prima della Scala 2019: domina il nero, impera il velluto, compare il raso, rimangono contenuti gli strass e le piume, limitati a pochi dettagli. “Eleganza, solo eleganza”: sembra essere questo l’imperativo che ha guidato le signore nella scelta dell’abito in una delle serate più importanti per la cultura ma anche per la mondanità italiana. E lo dicono anche gli stilisti Dolce e Gabbana, in una delle loro apparizioni durante una delle pause. Poche le celebrities, molte le autorità, che per una sera hanno dismesso gli abiti di istituzionali, per vestire quelli del glamour, associato alle grandi firme del fashion italico.

 

Italian actor Claudio Santamaria and his wife Francesca Barra arrives for La Scala opera house's gala season opener, Giacomo Puccini opera Tosca
Maria Elena Boschi, member of Italia Viva party, attends the La Scala opera house's gala season opener, Giacomo Puccini opera Tosca

 


Se il Piermarini è l’anima culturale di Milano, Armani è il suo simbolo nella moda, e infatti è proprio re Giorgio a vestire i personaggi più importanti: con la sua linea ’Prive firma l’abito della prèmiere dame meneghina, Chiara Bazoli, la compagna del sindaco Giuseppe Sala, elegantissima nella sua gown a sirena e scollo a V, nella parte superiore, basta un accenno di luce sulle spalle a illuminarla; al contrario il sindaco ha scelto uno smoking realizzato dal suo sarto napoletano di fiducia “20 anni fa” quasi a sottolineare - e un pò a vantarsi (stasera si può) - di una forma fisica intatta.

 

Guest Dvora Ancona, from Israel, wears a sparkling gown as she attends the gala premiere of La Scala opera house, in Milan, Italy, Saturday, Dec. 7, 2019. Milan's storied La Scala opens its 2019-2020 season on Saturday with Puccini's

 

È sempre di Armani il tailleur-pantalone nero di Maria Elena Boschi (che si presenta insieme al collega di Italia Viva, Ivan Scalfarotto) con la chioma raccolta in una finissima coda ondulata, fermata da un fiocco di velluto, per richiamare i profili e i bottoni del blazer, e per confermare di essere perfettamente in linea con il pret-a’-porter di quest’anno; veste la stessa casa anche la moglie del ministro Dario Franceschini (in smoking e papillon), Michela di Biase.

Ha scelto il grigio scuro, ma non ha tradito Armani, la figlia del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, Laura, che lo ha accompagnato per la seconda volta nel Palco Reale; stesso atelier per un...

Continua a leggere su HuffPost